Cambiamenti e invariabilità della lotta all’epidemia in Cina

2022-12-15 11:22:24

Il governo cinese ha recentemente ottimizzato le misure di prevenzione e controllo per il COVID-19, comprendendo dieci nuovi aspetti, come la divisione scientifica e accurata delle aree a rischio, l’ottimizzazione e l’adeguamento dei metodi di isolamento e l’accelerazione della vaccinazione per gli anziani. L’introduzione delle “Nuove Dieci Regole” mira a portare avanti continuamente il livello scientifico e l’accuratezza della prevenzione dell’epidemia, garantendo la massima sicurezza e la salute delle persone, ma minimizzando al contempo l’impatto sullo sviluppo economico e sociale. Ora in Cina gli spostamenti interregionali delle persone sono sostanzialmente ripresi senza più intoppi e la società cinese si sta muovendo verso la normalizzazione delle attività produttive e della vita.

Da una punto di vista della situazione mondiale, quando la politica di prevenzione epidemica di qualsivoglia paese o regione viene gradualmente liberalizzata, il numero di casi contagiati aumenta e le risorse mediche si fanno scarse in breve tempo. La politica cinese di prevenzione dell’epidemia avrà inevitabilmente bisogno di un periodo di adattamento. Il governo cinese chiede di rafforzare l’immunizzazione di tutta la popolazione, in particolare degli anziani, e richiede ad alcune città di accelerare sulla strada del miglioramento del sistema di diagnosi e trattamento, sottolineando il rafforzamento dell’offerta di farmaci e della preparazione delle risorse mediche, non solo per soddisfare le esigenze della nuova situazione dell’epidemia e per superare il prima possibile il necessario “periodo di adattamento” dell’aggiustamento delle politiche, ma riflette anche l’intenzione originaria della Cina nella lotta all’epidemia: dare priorità al popolo e alla sua vita.

Grazie all’efficace coordinamento della prevenzione e del controllo dell’epidemia e dello sviluppo economico e sociale, la crescita economica del Paese ha raggiunto l’8,1% nel 2021. Nei primi tre trimestri di quest’anno, il valore totale delle importazioni e delle esportazioni della Cina è aumentato del 9,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mantenendo efficacemente la stabilità della catena di approvvigionamento della catena industriale globale. Con l’ottimizzazione e l’adeguamento delle politiche di prevenzione dell’epidemia in Cina, le istituzioni nazionali e straniere attendono con ansia la ripresa dell’economia cinese nel 2023, che porterà quindi un maggiore impulso all’economia mondiale.

Our Privacy Statement & Cookie Policy

By continuing to browse our site you agree to our use of cookies, revised Privacy Policy. You can change your cookie settings through your browser.
I agree