I reportage CMG sulla visita di Pelosi a Taiwan dimostrano al mondo la posizione della Cina

2022-08-06 22:36:31

Il 2 agosto, Nancy Pelosi, presidente della Camera dei Rappresentanti statunitense ha effettuato una visita furtiva e illecita nella provincia cinese di Taiwan. Il China Media Group ha fatto una serie di reportage sulla visita di Pelosi. Secondo le statistiche, fino alla sera del 5 agosto, molti presentatori, giornalisti e commentatori di CMG hanno fatto circa 100 reportage in 44 lingue sui principali media stranieri che sono stati trasmessi da oltre 3,000 media del mondo. Con i reportage pubblicati in modo progressivo all’estero attraverso diverse piattaforme, canali, il CMG ha dimostrato severamente la posizione e l’atteggiamento del popolo cinese sugli gli affari interni del proprio Paese.

Il CMG ha riportato la visita di Pelosi con grande intensità dal punto di vista della posizione cinese e dalla visione mondiale, ha chiarito la realità oggettiva al mondo in modo complessivo ed efficace salvaguardando gli interessi nazionali. Le voci cinesi dal CMG hanno guidato l’opinione pubblica internazionale, i reportage multilingue di CGTN, del Centro di programma in lingue europee e latinoamericane, del Centro di programma in lingue asiatiche ed africane sono stati citati da molti media internazionali. Le diverse stazioni generali di CMG all’estero hanno anche fatto sentire la propria voce sui principali media stranieri permettendo a tutti i paesi del mondo di conoscere la realtà di questa visita furtiva e illecita. I reportage di CMG sono oggettivi ed autorevoli, motivo per cui sono diventati importanti fonti di informazioni dei media di tutto il mondo. 

Our Privacy Statement & Cookie Policy

By continuing to browse our site you agree to our use of cookies, revised Privacy Policy. You can change your cookie settings through your browser.
I agree