Saggezza cinese nei 24 termini solari – dall’Inizio dell’estate al Calore maggiore

2022-07-27 12:49:19

Dall’inizio estate alla stagione di calore maggiore, andiamo alla scoperta dei sei termini solari dell’estate. Un antico calendario agricolo, diviso in 24 periodi, ognuno con il suo seme di saggezza.

Sulla base del calendario tradizionale cinese, l’intero anno è suddiviso in quattro stagioni, ciascuna delle quali ha sei periodi detti anche termini solari. L’estate è composta da Inizio estate, Germogli di grano, Granaglie nella spiga, Solstizio d’estate, Calore minore e Calore maggiore.


Inizio estate

L’inizio dell’estate, “Lixia” in cinese, è il settimo dei ventiquattro termini solari del calendario tradizionale cinese. In quel giorno la “coda” della costellazione dell’Orsa Maggiore indica esattamente il sud-est, e tutte le piante crescono. In astronomia, l’inizio dell’estate è il segno che la primavera sta per essere salutata. La gente considera l’inizio dell’estate come un importante termine solare durante il quale la temperatura aumenta in modo significativo: l’estate calda si avvicina, i temporali aumentano e le colture iniziano il loro periodo di picco.

Germogli di grano

Germogli di grano: “Xiaoman” è il secondo termine solare dell’estate e cade ogni anno verso il 21 maggio. Xiaoman significa che i semi delle colture estive cominciano a riempirsi, ma non sono ancora maturi, quindi sono solo “leggermente pieni”, non lo sono ancora completamente. Ciò indica il preludio al raccolto e l’inizio dell’annuale “Raccolto estivo, semina estiva, e gestione estiva del campo”.

 

Granaglie nella spiga

Granaglie nella spiga: “Mangzhong” è il nono dei ventiquattro termini solari del calendario cinese tradizionale e cade tra il 5 ed il 7 giugno. Il carattere “mang” indica la barba dei cereali come il grano, ed è riferito alla raccolta dei loro chicchi, mentre “zhong” indica l’atto del “piantare”, e si riferisce alla stagione della semina di colture tipo riso, miglio, ecc. “Mangzhong” è il periodo sia della raccolta che della semina, e indica l’inizio di un’intensa attività nei campi.

 

Solstizio d’estate

Anche il Solstizio d’estate, “Xiazhi” in cinese, è uno dei ventiquattro termini solari e cade ogni anno tra il 21 e il 22 giugno del calendario gregoriano. Nell’emisfero boreale, il Solstizio d’estate è il giorno più lungo dell’anno. In questo periodo, la temperatura nella maggiore parte della Cina è relativamente alta, l’irraggiamento del sole è abbondante e le colture crescono rapidamente. Le precipitazioni di questo periodo hanno un grande impatto sulla produzione agricola e si dice che “la pioggia del Solstizio d’estate vale come oro”.

 

Calore minore

“Xiaoshu”, il “Calore minore”, è l’undicesimo dei ventiquattro termini solari, e significa che i giorni caldi sono alle porte, ma non è ancora il periodo più caldo dell’anno. Durante il periodo di “Calore minore”, più della metà della Cina è già entrata nel caldo dell’estate. È anche il periodo dell’anno con la più alta quantità di precipitazioni, e le colture in tutto il Paese entrano nella loro fase più florida.

 

Calore maggiore

Il termine solare “Dashu”, “Calore maggiore”, è il periodo più caldo dell’anno. Le temperature sono alte, le colture crescono ancora più velocemente e il mondo è pieno di vitalità. Secondo un vecchio adagio, durante questo periodo “La gente salta in casa per il caldo”, ma il riso ride nei campi”. L’antico poema che recita: “Il Calore maggiore è come un officina fumante, il crinale è caldo, il vento è caldo e gli uccelli e gli animali si nascondono” descrive vividamente le caratteristiche climatiche di questo termine solare.

 

Our Privacy Statement & Cookie Policy

By continuing to browse our site you agree to our use of cookies, revised Privacy Policy. You can change your cookie settings through your browser.
I agree