Cina: focus sulle nuove forze produttive di qualità, maggiori opportunità per gli investimenti stranieri

Le "nuove forze produttive di qualità" rappresentano uno stato di produttività avanzata in cui l’innovazione gioca un ruolo di primo piano, si allontana dalle modalità di crescita economica e dal percorso di sviluppo della produttività tradizionali, presentando le caratteristiche di alta tecnologia, alta efficienza e alta qualità conformi al nuovo concetto di sviluppo. Durante le “Due Sessioni” nazionali

Missione Chang’e 6: risultati significativi nell’esplorazione lunare anche grazie all’approfondita cooperazione sino-italiana

Il 25 giugno il returner della missione Chang’e 6, che ha riportato i campioni di suolo prelevati dalla parte nascosta della Luna, è atterrato in sicurezza in Cina, sancendo il completo successo della missione Chang’e 6 nel progetto di esplorazione della Luna, e registrando il primo rientro nella storia dell'umanità di campioni lunari prelevati dal lato nascosto della Luna. Diversi scienziati dei Laboratori

Cina: la politica di esenzione dal visto favorisce gli scambi sino-europei in vari settori

Da dicembre dello scorso anno, 11 Paesi europei, tra cui Francia, Germania e Italia, sono entrati a far parte della "cerchia di amici" esenti da visto. Infatti, di recente, la Cina ha deciso di estendere l'esenzione dal visto a 12 Paesi, tra cui 11 europei, fino al 31 dicembre 2025. Dal 15 maggio, la Cina ha attuato anche l'esenzione dal visto per i gruppi turistici stranieri che fanno ingresso su

Cina e Unione Europea: dinamiche e tendenze della cooperazione concreta osservate dall’Expo di Hainan e non solo

Dallo scorso anno, la Cina e l’Unione Europea hanno ripreso gli scambi faccia a faccia a tutti i livelli, attivando il dialogo e la cooperazione nei vari campi. Le relazioni sino-europee stanno mostrando una tendenza positiva verso la stabilità e il miglioramento. Di recente, il primo ministro olandese Mark Rutte, il ministro degli Esteri francese Stéphane Séjourné e il cancelliere tedesco Olaf Scholz

Settore fieristico italiano: l’attiva presenza di imprese cinesi giova a entrambi i Paesi e allo sviluppo globale

La crescita dell’economia nazionale porta con sé una forte domanda nel mercato cinese di beni e servizi di alta qualità, segnali che si riflettono nelle azioni concrete delle aziende cinesi che si recano all’estero per partecipare a fiere e fare acquisti. L’Italia è uno dei principali paesi del mondo in campo fieristico e la partecipazione attiva delle imprese cinesi alle diverse fiere organizzate

Esperti cinese e italiano: forte resilienza e buone prospettive nella cooperazione economica Cina-Italia

Nel 2023 la cooperazione economico-commerciale bilaterale, nonostante l’impatto di diversi fattori ed eventi a livello internazionale, ha dimostrato una forte resilienza. Secondo gli ultimi dati diffusi dall'Amministrazione generale cinese delle dogane, nel 2023 il volume degli scambi tra Cina e Italia ha superato ancora una volta i 70 miliardi di dollari, raggiungendo un totale di 71,757 miliardi,

Cooperazione Cina – Italia: resoconto del 2023 e aspettative per il 2024

Sta per terminare il 2023, anno durante il quale, grazie ad una solida base e ampi spazi di mutuo vantaggio, sono rimasti attivi e fruttuosi gli scambi nei vari settori tra Cina e Italia. Nell’ultima puntata di quest’anno, ho invitato due dei miei colleghi a fare insieme un punto delle relazioni tra i nostri due Paesi nel 2023 e a fare una panoramica per il 2024, anno in cui ricorrono due importanti

Apertura cinese d’alto livello, imprese italiane ansiose di trovare più opportunità di mercato

La Cina sta promuovendo un’apertura d’alto livello attraverso un’apertura istituzionale. Nei prossimi cinque anni si prevede che i volumi dell’import-export e degli scambi commerciali cinesi di beni e servizi supereranno rispettivamente i 32mila e i 5mila miliardi di dollari. La Cina continuerà a distribuire i dividendi dell’apertura attraverso una serie di piattaforme e iniziative, come la China International

Cina e Italia: promuovere insieme la cooperazione amichevole e reciprocamente vantaggiosa

Il 2023 ricorre il decimo anniversario della proposta sulla costruzione congiunta dell’iniziativa “Belt and Road”. Negli ultimi dieci anni, la Belt and Road Initiative è diventata un prezioso bene pubblico internazionale e un’importante piattaforma di cooperazione globale. Numeri ed esempi abbondano a dimostrazione dell'importanza della costruzione della Belt and Road per lo sviluppo comune e inclusivo.

WWSE 2023: importante presenza italiana per sfruttare opportunità post-Olimpiadi invernali di Beijing

Cina e Italia hanno ampi interessi comuni e una profonda base di cooperazione. Le Olimpiadi Invernali di Beijing offrono una storica opportunità per l'industria italiana del ghiaccio e della neve di approfondire la cooperazione con la Cina. La collaborazione nell’ambito delle Olimpiadi Invernali e nel settore degli sport invernali è un microcosmo del rapporto reciprocamente vantaggioso tra le due parti.Dopo

Cina e Italia: il gemellaggio tra le città promuove lo sviluppo win-win

Gli scambi tra città gemellate rappresentano un’importante forza per lo sviluppo delle relazioni tra Cina e Italia. Le regioni, province e città cinesi e italiane hanno diverse dimensioni in termini di superficie territoriale e popolazione e proprie industrie caratteristiche, presentando quindi complementarità piuttosto forti. Secondo il Presidente della Provincia di Asti e sindaco del Comune di Asti,

“Reunion with Italy”: il Belpaese è in attesa dei turisti cinesi

Dal 3 al 6 luglio scorso, l’Agenzia nazionale del turismo d’Italia (ENIT) ha organizzato in successione a Beijing, Shanghai, Guangzhou e Chongqing, il Roadshow Reunion With Italy 2023, cui ha presenziato per intero l’amministrato delegato Ivana Jelinic durante la sua prima visita in Cina dopo l’assunzione dell’incarico a capo dell’ENIT. Questo significa che il viaggio dei turisti cinesi in Italia,

Le attività fieristiche in forte ripresa stimolano gli scambi economici e commerciali Cina-Italia

Con l'evolversi della situazione della prevenzione e del controllo del Covid-19 a livello internazionale, anche la Cina e l'Italia, due dei principali Paesi dell'industria fieristica, sono in crescita nel settore.Durante una recente intervista concessa a CMG prima dell’inaugurazione della manifestazione, il presidente di Cesena Fiera, Renzo Piraccini, ha affermato che la partecipazione da parte di espositori cinesi e italiani alle diverse fiere tenute rispettivamente dai due Paesi, ha evidenziato la tendenza complessiva alla ripresa degli scambi e della cooperazione tra Italia e Cina, e con Cesena Fiera che spera di poter allargare la collaborazione con la Cina per servire meglio ad aiutare l’interscambio economico bilaterale.

Cina e Italia: scambi e cooperazione nel campo dell'istruzione costruiscono ponti per le relazioni bilaterali ed avranno ampie prospettive

Gli scambi e la cooperazione tra Cina e Italia nel settore dell’istruzione costituiscono un importante componente delle relazioni bilaterali, ed entrambi i paesi dedicano grande attenzione e sostegno alle istituzioni di alto livello, tra cui le università, affinché portino avanti una cooperazione bilaterale nella formazione dei talenti, nelle ricerche scientifiche e così via. Gli scambi e la cooperazione nel settore dell’istruzione tra Cina e Italia hanno visto una buona tendenza, con risultati notevoli.

Imprenditori italiani si apsettano un ulteriore sviluppo sul mercato cinese

Recentemente, in un’intervista esclusiva concessa a China Media Group molti imprenditori italiani hanno espresso fiducia nelle future prospettive di ripresa economica e sviluppo della Cina, ed hanno auspicato che l’industria italiana possa rafforzare la cooperazione reciprocamente vantaggiosa con la Cina in materia di catena industriale e di approvvigionamento, di espansione del mercato e in altri aspetti.

Prodotti di alta qualità del Made in Italy, maggiori opportunità sul mercato cinese

In Cina i consumi sono stati per diversi anni la forza principale che ha trainato la crescita economica. Il miglioramento dei consumi è già diventato una parola chiave dello sviluppo economico cinese. La Cina sta accelerando la costruzione di un mercato nazionale unificato e l'apertura del doppio ciclo, che promuoverà efficacemente lo sviluppo dell'alta qualità, libererà ulteriormente il potenziale di consumo, e che i prodotti di alta qualità del "Made in Italy" potranno avere un più ampio spazio di sviluppo in Cina.

Cina e Italia: opportunità di cooperazione nel settore PMI

Sia la Cina che l’Italia vantano numerose piccole e medie imprese. Sono due paesi fortemente complementari in termini di struttura economica, presetando quindi una solida base di cooperazione e un enorme spazio di mutuo vantaggio nel settore di PMI.L'instabilità e l’incertezza nel mondo sono in aumento, mentre l'economia globale è in fase di recessione, pertanto i Paesi devono cooperare e condividere

Personalità cinesi e italiane di vari settori ottimiste sull'avvenire della cooperazione economico-commerciale tra i due paesi

Negli ultimi anni lo sviluppo economico e la cooperazione globale nei campi del commercio, degli investimenti ecc. hanno conosciuto molti alti e bassi e difficoltà a causa della congiuntura internazionale, della pandemia e così via. Nel frattempo, la cooperazione sino-italiana nei diversi settori, in particolare quello economico-commerciale, ha raggiunto risultativi positivi superando varie prove.

Cina e Italia: gli scambi umanistici hanno radici profonde, mentre la cooperazione nell’industria culturale presenta grandi potenzialità

Negli ultimi anni la cooperazione tra i due paesi nei campi culturale, scientifico, tecnologico, dell’istruzione ecc. ha mantenuto una buona tendenza di sviluppo, con contenuti sempre più ricchi e crescenti livelli di collaborazione. L’organizzazione di una serie di attività nel quadro dell’Anno della Cultura e del Turismo costituisce proprio un altro esempio dei fruttuosi risultati degli scambi culturali

Boom dell’e-commerce in Cina: ITA si impegna nel promuovere il Made in Italy

Nell’ultimo decennio, l’e-commerce in Cina ha assistito ad un rapido sviluppo: la vendita al dettaglio online, l’e-commerce transfrontaliero, il mobile payment e le altre nuove forme di business sono continuati a crescere

Cina e Italia: fruttuosi risultati nella cooperazione aerospaziale e buone prospettive da attendere

Nel corso degli anni, la Cina e l’Italia hanno raggiunto una serie di risultati di cooperazione nel campo dei lanci di satelliti, della scienza spaziale, dei satelliti elettromagnetici, della mappatura lunare e così via

I consumi continuano ad essere un importante motore nello sviluppo economico cinese e il settore vitivinicolo italiano punta al mercato cinese

Tra i prodotti italiani di forza esportati in Cina, quelli agro-alimentari rappresentati dal vino sono tra i più significativi. Nel primo semestre del 2021, ad esempio, le esportazioni di vino italiano in Cina hanno registrato una crescita pari al 75,7%

Cina: il percorso di sviluppo dell’obiettivo sul “doppio carbonio” e nuove opportunità

Il 21° secolo è il periodo della storia umana in cui le emissioni di anidride carbonica sono cresciute più velocemente, il che ha provocato fenomini climatici anormali e vere e proprie calamità climatiche in varie parti del mondo

Le Olimpiadi Invernali di Beijing iniettano grande energia alla cooperazione economico-commerciale Cina-Italia

Le Olimpiadi Invernali di Beijing sono attualmente in corso. La rinnovata “stretta di mano” tra la Cina e gli sport olimpici, non solo darà vita a una grande manifestazione sportiva, ma sicuramente promuoverà in modo energico lo sviluppo degli sport su ghiaccio e neve nel Paese e nel mondo

Cina e Italia: “crescita e resilienza” della cooperazione eocnomico-commerciale bilaterale nel 2021

Nel corso del 2021 che sta per terminare, gli investimenti reciproci e la cooperazione tra Cina e Italia in diversi settori tra cui quello automobilistico, meccanico, aerospaziale e medico hanno continuato a procedere in modo stabile