• Panorama della provincia dell'Anhui
  • Concorso “Ponte della lingua cinese” per gli studenti universitari
  • Home
  • About CRI
  • Meteo
    Galleria Fotografica
    China Radio International
    Cina
    Mondo
      Politica
      Economia
      Cultura e Spettacoli
      Scienza e Tecnologia
      Sport
      Cina e Italia
      Unione Europea

    I nostri giorni insieme

    Economia

    Cultura

    Turismo

    Storia e geografia

    Società

    Cucina e Salute

    Le Antiche Favole Cinesi
    (GMT+08:00) 2005-10-17 17:07:19    
    La Cina promuove in modo stabile l'apertura dei diritti aerei
    Chen Jian

    cri

    Giorni fa l'Amministrazione generale statale cinese dell'aviazione civile ha annunciato che aprirà alle società aviatorie i diritti aerei della Cina occidentale per promuovere lo sviluppo dell'industria del trasporto aereo e dell'economia della regione occidentale del Paese. Si tratta di una decisione importante presa dalla Cina nell'apertura dei diritti aerei. Attualmente il lavoro cinese in merito sta avanzando in modo stabile.

    I diritti aerei si chiamano al livello internazionale "Freedoms of the air", ossia i diritti d'ammissione agli affari di trasporto aereo riflessi dall'accordo governativo bilaterale o multilaterale. Secondo le differenze dei punti di partenza e delle destinazioni del trasporto, i diritti aerei sono divisi i vari tipi quali sorvolo, sosta, e il carico e lo scarico dei passeggeri e delle merci. Attualmente la Cina ha aperto solo nelle grandi città orientali i dritti aerei che comprendono pincipalmente gli aeroplani delle società aviatorie possono raggiungere queste città con passeggeri e merci e ritornare con passeggeri e merci nei loro paesi o regioni, ma non possono volare verso un terzo paese dopo le soste in queste città.

    Visto l'importante ruolo svolto dall'apertura dei diritti aerei per la promozione dello sviluppo dei contatti con l'estero e dell'economia locale, e per accellerare la valorizzazione generale dell'ovest della Cina e per soddisfare le esigenze del trasporto dei passeggeri in continua crescita, recentemente l'Amministrazione generale cinese dell'aviazione civile ha deciso di aprire alle società aviatorie straniere i diritti aerei della regione occidentale. Il portavoce dell'Amministrazione generale cinese dell'aviazione civile Zhang Zengming ha detto:

    "In futuro purché le società aviatorie straniere desiderano richiedere aprire i voli internazionali destinati alle città occidentali cinesi, noi daremo loro appoggi positivi."

    Negli ultimi anni la Cina promuovere da sempre in modo stabile l'apertura dei diritti aerei. Per esempio 2 anni fa nella provincia del Hainan dove non si era atterrato nessuo aeroplano straniero, si sono proceduti nello stesso tempo diversi lavori di esperimento riguardanti l'apertura dei diritti aerei, tra cui il permesso agli aerei delle società aviatorie estere di atterrare e decollare con passeggeri e merci e di volare verso il terzo paese dopo le soste. Queste misure hanno fornito enormi convenienze ai turisti che vanno a viaggiare nel Hainan, trasformando direttamente la struttura delle fonti-turisti e promuovendo lo sviluppo generale del turismo e dell'industria di esposizione della provincia. Inoltre, l'apertura dei diritti aerei ha promosso anche l'esportazione dei prodotti agricoli e di alta scienza e tecnologia del Hainan. Tutto ciò ha svolto un importante ruolo per lo svilupo generale dell'economia della provincia.

    2 anni fa l'Amministrazione statale cinese per l'aviazione civile ha deciso di aprire alla Singapore Airlines l'aviolinea internazionale di trasporto di merci secondo la quale gli aerei possono fanno soste nella città costiera della Cina orientale Xiamen e nella città orientale cinese Nanchino e poi volare verso gli USA dopo il carico e lo scarico delle merci, il che ha reso Xiamen e Nanchino diventare le prime città in cui la Cina ha permesso agli aerei-merci delle società aviatorie estere di fare soste.

    Di pari posso con l'apertura dei diritti aerei della regione orientale, recentemente l'Amministrazione generale dell'aviazioen civile ha deciso di aprire nella regione occidentale i diritti aerei. Tale decisione deriva principalmente dal fatto che in seguito all'applicazione della strategia della valorizzazione generale dell'ovest della Cina, negli ultimi anni l'economia e la società della regione occidentale hanno conosciuto un rapido sviluppo e sono aumentati rapidamente il flusso dei passeggeri e la movimentazione., il che ha avanzato nuove richieste di innalzamento della capacità di trasporto aereo. Secondo quanto appreso, le province del Sichuan, Yunnan, Guizhou, le regioni autonome del Guangxi Zhuang, il Tibet e la municipalità di Chongqing, diventeranno le prime regioni di apertura dei diritti aerei, trattandosi principalmente del permesso agli aerei delle società aviatorie straniere di volare verso il terzo paese dopo le soste. Attualmente, la data concreta dell'apertura dei diritti aerei delle suddette regioni sta nel corso della ricerca.

    Molte ditte aviatorie estere hanno dimostrato i loro enormi interessi sulle iniziative riguradanti la graduale apertura cinese dei dirtti aerei. Il responsabile dell'agenzia in Cina della KLM Royal Dutch Airlines Zhang Yimeng ha detto in merito:

    "Per noi ditte aviatorie straniere questo costituisce una buona notizia e un'opportunità molto importante che tratteremo attentamente."

    Secodno quanto riferito, attualmente l'Amministrazione generale dell'aviazioen civile sta considerando di aprire secondo un certo ordine alle società aviatorie dei paesi dell'ASEAN gli aeroporti delle regioni circondanti il Triangolo del Fiume Zhujiang dell sud-est della Cina economicamente sviluppato per promuovere la cooperazione nei settori turistico, economico e così via tra queste regioni e i paesi dell'ASEAN.