• Panorama della provincia dell'Anhui
  • Concorso “Ponte della lingua cinese” per gli studenti universitari
  • Home
  • About CRI
  • Meteo
    Galleria Fotografica
    China Radio International
    Cina
    Mondo
      Politica
      Economia
      Cultura e Spettacoli
      Scienza e Tecnologia
      Sport
      Cina e Italia
      Unione Europea

    I nostri giorni insieme

    Economia

    Cultura

    Turismo

    Storia e geografia

    Società

    Cucina e Salute

    Le Antiche Favole Cinesi
    (GMT+08:00) 2005-10-10 22:47:19    
    La tutela della sorgente dei tre grandi fiumi cinesi

    cri

    Il vice direttore della Commissione statale per la riforma e lo sviluppo Du Ying ha detto di recente a Xining che a partire da quest'anno fino al 2010, lo Stato cinese ha in programma di investire 7 miliardi e 500 milioni di Yuan, moneta cinese, nella tutela e nella istituzione della zona ecologica della sorgente dei tre grandi fiumi nella provincia del Qinghai.

    Secondo quanto appreso dalla riunione relativa all'avviamento del progetto della tutela e della costruzione della zona ecologica della fonte dei tre grandi fiumi tenutasi a Xining, lo Stato cinese intende portare a termine entro il 2010 la fase iniziale del progetto attraverso la tutela e il ripristino dei prati naturali e delle terre umide, occupandosi del deterioramento i prati, elevando il tasso di copertura delle piante del 20%-40%, fermando il deterioramento dell'ambiente ecologico.

    Secondo il piano generale, entro il 2010 lo Stato completerà l'investimento di 3 miliardi e 127 milioni di Yuan, moneta cinese, nel progetto della rinascita dei prati dopo la pastorizia ai, vietando la pastorizia per 5 anni e investendo 112 milioni di Yuan, moneta cinese nella tutela delle terre umide dei laghi nelle zone di riserva di Zaling'-Eling, Xingxinghai e Dangqu per ripristinare gradualmente l'aspetto originale delle terre umide. Inoltre, la Cina investirà 523 milioni di Yuan, moneta cinese, nella cura dei prati di Hetutan che sono stati gravemente deteriorati. Secondo il piano, entro il 2020 la Cina realizzerà lo sviluppo sostenibile dell'ambiente, dell'economia e della società dell'area della fonte dei tre grandi fiumi, realizzando la comune prosperità dell'ambiente ecologico, della produzione e della vita della popolazione .

    Durante un'intervista concessa ai giornalisti il vice direttore della Commissione statale per la riforma e lo sviluppo Du Ying ha detto che le terre umide della zona della sorgente dei tre grandi fiumi costituisce l'unico sistema ecologico di terre umida dell'altopiano, nonche la fonte principale dell'acqua dolce del nostro paese e una barriera ecologica della Cina occidentale, ha quindi una relazione molto stretta con la sicurezza ecologica della Cina. Svolgendo il progetto del ripristino dell'ambiente ecologico, si deve conoscere la complessità e la difficoltà del progetto, in particolare si deve rispettare le regole della natura, svolgere il ruolo della scienza e della tecnologia e la capacità ri autorecupero della natura.

    La zona della sorgente dei tre grandi fiumi nella provincia del Qinghai si trova nell'entroterra dell'altopiano Qinghai-Tibet e fornisce oggni anno al corso inferiore 60 miliardi di metri cubi di acqua, considerata quindi la torre dell'acqua della Cina. La zona della sorgente dei tre grandi fiumi copre una superficie di 363 mila metri quadrati con una popolazione di 590 mila abitanti