Coronavirus, i consigli dell’Oms: ecco come lavarsi le mani

2020-01-31 21:23:56
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Per impedirne la diffusione l’Oms raccomanda di lavarsi bene le mani: un gesto semplice e poco costoso che, per essere efficace, deve durare dai 40 ai 60 secondi.

Si tratta di un gesto semplice, rapido e assolutamente poco costoso. Basta infatti un’azione della durata compresa tra i 40 e i 60 secondi per poter dormire sogni relativamente tranquilli. Di seguito ecco una guida per lavarsi le mani nel modo giusto.

Lavarsile mani è in generale un’ottima contromisura per impedire a diffusione di tutti i virus, compreso il 2019-n-Cov che sta mettendo in ginocchio la Cina e spaventando il mondo intero. Partiamo dal primo passo: bagnarsi entrambi le mani con l’acqua. Per avere un effetto completo, spiega l’Oms, “bisogna applicare una quantità di sapone sufficiente per coprire tutta la superficie delle mani”. A questo punto dobbiamo “frizionare” le mani palmo contro palmo. In altre parole: strofinarle facendo dei piccoli cerchi concentrici.

In molti terminano qui l’azione ma è un errore. Arrivati a questo punto sarebbe necessario piazzare il palmo destro sopra il dorso sinistro e intrecciare leditaper raggiungere anche le intersezioni. Il gesto andrebbe ripetuto due volte, una per ciascuna mano. Lo step successivo prevede di accostare i due palmi intrecciando tra loro le dita, ancora una volta. In seguito il dorso delle dita deve combaciare con il palmo opposto, facendo bene attenzione a “tenere le dita strette tra loro”.


Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Antica Via della Seta Marittima, ecco le rotte registrate nelle fonti antiche cinesi del periodo 220-589 D.C.
Anteprima, presto collegamento di Pai con esperti italiani sul sistema Beidou!
Aerospaziale, la Cina ha lanciato l’ultimo satellite del sistema di navigazione globale “Beidou”!
Cinese in pillole, come si dice in cinese “Consumo”?
Anteprima, come si dice in cinese “Consumo”?
Ultimo aggiornamento della situazione epidemica di Pechino