I petardi: "Addio all'anno vecchio, benvenuto al nuovo!"

2020-01-21 10:15:31
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Parlando di come si trascorre la vigilia aspettando l'anno nuovo in Cina. Ci sono tante attività tipiche che si fanno in quella sera. Ad esempio, una cosa tradizionale sono gli spettacoli dei fuochi d'artificio, dietro cui esiste una legenda. Si dice che nell'antichità, i nostri antenati cinesi erano alle prese con la minaccia di una bestia feroce, che si chiamava "Nian" e predava molti animali. Durante l'inverno, periodo in cui il cibo è più scarso, il Nian si avventurava nei vilaggi per cercare la carne degli esseri umani e dei bestiami per cui gli abitanti avevano una grande paura giorno e notte. Nel corso della lotta contro il "Nian", la gente scoprì che il "Nian" aveva paura di tre cose,ovvero, il colore rosso, la luce del fuoco e i rumori forti. Dunque, per spaventarlo, gli abitanti iniziarono ad appendere una striscia di legno di colore rosso sulle porte, e ardevano poi la legna, stando svegli tutta la notte per fare tanto rumore. Sin da allora, il "Nian" scomparve e non ritornò più nei villaggi.

Dopo aver finito il cenone e aver sparato i fuochi d'artificio, nessuno vuole andare a letto e tutti guardano la TV o giocano a carte, godendo della gioia di stare in famiglia fino all'arrivo dell'anno nuovo, il che è detto "Shousui", ossia attesa dell'anno nuovo. Ogni stazione televisiva locale organizza una serata speciale per accompagnare le persone a traccorere l'ultima sera dell'anno vecchio in allegria, e in particolare c'è la serata organizzata dalla CCTV, stazione centrale della televisione cinese, che attira la maggior parte dei cinesi. Per organizzare la serata di capodanno, i preparativi iniziano oltre sei mesi prima e si fanno le prove un centinaio di volte.

Ecco di seguito delle parole di un bel motivo musicale che esprime le aspettative e le speranze per il futuro.

"un fiore è come un sogno che vola per la terra e per il cielo. Migliaia e di migliaia di pensieri immaginari hanno delle ali che crescono per poi aprirsi coraggiosamente..."

Nella serata della festa della primavera tenuta dalla CCTV, non mancano inoltre melodie che esprimono sentimenti di mancanza e nostalgia per la casa e i genitori.

Per esempio, la canzone cantato da TengGeer, intitolata "Nostalgia" che trasmette un sentimento di profonda tristezza e nostalgia di un figlio lontano dalla casa per sua madre e la propria casa dice

"Quante volte vedo, con profondo amore, la mia casa, che mi attira perfino nel sogno. Sono stato lontano da casa per tanto tempo, e la mia ombra si allunga con il passare dei giorni a ricordarmi la distanza. Il mulino all'uscita del vilaggio ha macinato tanto tempo dolce. Le pecore sui monti e la luce del sole al tramonto è sospesa nel cielo. Casa, casa indimenticabile, quanto lontano il figlio si reca, tanto grande è la nostalgia."

Ma in realtà la nostalgia non è il motivo fondamentale della serata, anzi, al contrario le persone si riunirscono insieme allegramente.


Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Gastronomia cinese-Pai vi fa assaggiare il Yangroupaomo, stufato di carne di agnello con pane a tocchetti!
Animali in Cina- Pai vi presenta il rinopiteco bruno!
Viaggio Digitale in Cina-Pai vi porta alla bellissima provincial dello Anhui!
Cinese in pillole-Come si dice in cinese “distanziamento sociale”?
Reperti archeologici cinesi- Statua di un guerriero della dinastia Tang
Gastronomia cinese- Pai vi fa mangiare l’hamburguer cinese!