Gli Usa nascondono le informazioni epidemiche e devono una risposta a tutto il mondo

2021-09-04 19:50:36
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Dopo oltre 90 giorni, il cosiddetto rapporto sul tracciamento dell’origine del Covid-19 inventato dall’agenzia d’intelligence Usa non è giunto a una conclusione definitiva, ma gli Stati Uniti hanno incolpato la Cina di “aver rifiutato la condivisione delle informazioni”. Fin dall’inizio quando gli Usa hanno abbandonato gli scienziati e ordinato all’agenzia d’intelligence di rintracciare l’origine del virus, hanno avuto l’intenzione di trasformare il rapporto in uno strumento politico per gettare fango sulla Cina.

Per quanto riguarda la questione della ricerca dell’origine del virus, la Cina ha sempre aderito ai principi di apertura, trasparenza e cooperazione attiva, invitando successivamente due volte gli esperti dell’OMS in Cina per condurre ricerche sulla tracciabilità. Il lavoro del tracciamento del virus è essenzialmente una questione di scienza. Ma la cosa dubbiosa è che, in quanto il paese con il maggior numero di casi confermati e di morte, gli Stati Uniti, da un lato si rifiutano di divulgare i dati dei primi casi, dall’altro creano sempre ostacoli alla ricerca dell’origine del virus. Ciò dimostra che sono proprio Stati Uniti se stessi ad avere una coscienza sporca nel cuore.

Col passare del tempo, il mondo esterno è sempre più chiaro che sebbene la Casa Bianca abbia cambiato proprietario, la sua logica anti epidemica che serve all’interesse politico non è cambiato. Questo è il vero motivo per cui gli Usa non hanno mai osato divulgare informazioni sull’epidemia.

Al giorno d’oggi, le persone di tutto il mondo si chiedono: quando gli Usa annunciano e rilevano i dati sui primi casi? Quando apriranno le porte della base di Fort Detrick e del Laboratorio biologico dell’Università del North Carolina per le indagini internazionali? Quando possono fermare la manipolazione politica e tornare sulla carreggia del tracciamento scientifico? Di fronte alle domande di coscienza, gli Usa devono una spiegazione alla gente di tutto il mondo. Su questioni riguardanti la vita e la salute di tutta l’umanità, il mondo ha il diritto di conoscere la verità.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

00:08:12
Scopriremo tutto quello che FAST è in grado di fare
00:00:43
Cinese in pillole-come si dice in cinese “lucertola”?
00:07:38
Oggi, con Pai, andiamo sul Ponte di Marco Polo...
CINESE IN PILLOLE-Come si dice in cinese "LEONE"?
00:07:52
Oggi Pai ci fa scoprire tutta lo splendore dell'etnia Miao
00:08:11
Oggi visitiamo il Palazzo d'Estate con Pai