Commercio estero della Cina continua a dare impulso alla ripresa globale

2021-01-14 21:21:19
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Il volume totale dell’import-export dell’intero anno ha raggiunto un livello record. Lo stesso è accaduto per il volume totale delle esportazioni e per la quota di mercato internazionale. Sono solo alcuni dei risultati pubblicati giovedì 14 gennaio dall’Amministrazione generale delle dogane della Repubblica Popolare riguardanti le prestazioni della Cina nel commercio estero per l’anno 2020.

I dati diffusi mostrano che nel 2020 il volume totale dell’import-export di merci ha raggiunto quota 32.160 miliardi di yuan, in crescita dell'1,9% su base annua. La Cina è l'unica grande economia al mondo ad aver registrato una crescita positiva nel commercio di merci nell’anno appena trascorso.

Dietro il boom di ordini ricevuti dalle imprese che commerciano con l’estero c’è la crescita costante da parte del mercato globale della domanda di prodotti “Made in China”, in particolare la domanda di dispositivi di protezione anti-Covid e quella di prodotti dell’“economia della casa”, che hanno contributo in misura consistente alla crescita relativamente rapida delle esportazioni cinesi.

Secondo i dati ufficiali della Cina, nel 2020, l’export di prodotti tessili, dispositivi medici e prodotto farmaceutici ha registrato un aumento del 31%. Dallo scorso marzo fino alla fine del 2020, la Cina ha esportato un totale di 224,2 miliardi di mascherine. Inoltre, nell’intero anno, le esportazioni di prodotti quali laptop, tablet ed elettrodomestici hanno visto un incremento del 22,1%.

Per quanto riguarda le importazioni, il gigantesco mercato cinese ha creato spazio per lo sviluppo del mondo. Nel 2020, il volume delle importazioni di prodotti basati su risorse quali petrolio e minerali metallici è aumentato rispettivamente del 7,3% e del 7%, mentre l’import di prodotti agricoli come cerali e carne è aumentato rispettivamente del 28% e del 60,4%.

Vale la pena ricordare che nell’intero anno 2020 il volume totale dell’import-export tra la Cina e i suoi primi tre partner commerciali, ovvero ASEAN, UE e USA, ha registrato rispettivamente una crescita del 7%, 5,3% e 8,8%. Le importazioni e le esportazioni tra la Cina e i Paesi situati lungo il tracciato dell’iniziativa “Belt and Road” sono ammontate a 9.370 miliardi di yuan, in crescita dell’1%. Non è difficile vedere che, mentre consolida ulteriormente il suo status di maggiore paese nel commercio di merci, la Cina condivide in misura sempre maggiore i risultati ottenuti nello sviluppo con i partner commerciali di tutto il mondo.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

PAI VLOG:Entriamo con Pai in un laboratorio della giada dove, da 40 anni, una famiglia di artigiani trasforma la pietra in opera d'arte
Gastronomia cinese-presto Pai vi porta ad un'altra città cinese famosa per la pasta!
Cinese in pillole-come si dice in cinese "anno nuovo"?
Il Lago delle Mille Isole: un luogo pittoresco nello Zhejiang, paradiso ittico e faunistico
Gastronomia cinese-Presto Pai vi porta ad assaggiare un’altra pasta speciale di Zhangzhou!
Viaggio digitale in Cina- Pai vi porta a due monti di boschi nel nordest della Cina!