La chiave per risolvere la crisi sul confine sino-indiano risiede nel rispetto delle intese

2020-09-11 20:44:09
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Giovedì 10 settembre il consigliere di Stato e capo della diplomazia cinese, Wang Yi, ha incontrato a Mosca il suo omologo indiano Subrahmanyam Jaishankar. I due ministri degli Esteri hanno discusso in modo franco e costruttivo sullo stato delle relazioni tra Cina e India e sugli sviluppi della situazione al confine tra i due Paesi e hanno raggiunto cinque intese.

In primo luogo, i due ministri degli Esteri si sono trovati d’accordo sulla necessità che le due parti si attengano ai diversi, importanti consensi raggiunti dai leader dei loro Paesi per garantire lo sviluppo delle relazioni tra Cina e India. I due ministri hanno poi convenuto che l'attuale situazione alle zone di confine non è nell'interesse di entrambe le parti e che i militari alla frontiera dovrebbero continuare a dialogare per allentare la tensione nell’area. Wang Yi e Subrahmanyam Jaishankar hanno inoltre affermato che entrambi i loro Paesi sono chiamati ad attenersi scrupolosamente agli accordi e alle normative vigenti in materia di affari frontalieri, astenendosi dall'intraprendere azioni che possano inasprire la situazione. I due ministri si sono poi trovati d’accordo sull’importanza di continuare a mantenere un buon livello di comunicazione attraverso il meccanismo delle riunioni tra i rappresentanti speciali di Cina e India sulle questioni di confine e di continuare con le consultazioni nel quadro del meccanismo di lavoro di consultazione e coordinamento degli affari frontalieri tra i due Paesi. Infine Wang Yi e Subrahmanyam Jaishankar hanno affermato che è necessario che entrambe le parti accelerino il completamento di nuove misure per rafforzare la fiducia reciproca, per mantenere la pace e migliorare la situazione nelle zone di confine.

Di fronte alle attuali difficoltà che esistono nelle relazioni sino-indiane, le due parti devono cogliere l’opportunità delle cinque intese appena raggiunte per onorare i propri impegni, attenuare il prima possibile le tensioni al confine con azioni pratiche e riportare quanto prima le relazioni sino-indiane sul giusto tracciato, in modo da salvaguardare la pace, la stabilità e lo sviluppo nella regione.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

PAI VLOG:Entriamo con Pai in un laboratorio della giada dove, da 40 anni, una famiglia di artigiani trasforma la pietra in opera d'arte
Gastronomia cinese-presto Pai vi porta ad un'altra città cinese famosa per la pasta!
Cinese in pillole-come si dice in cinese "anno nuovo"?
Il Lago delle Mille Isole: un luogo pittoresco nello Zhejiang, paradiso ittico e faunistico
Gastronomia cinese-Presto Pai vi porta ad assaggiare un’altra pasta speciale di Zhangzhou!
Viaggio digitale in Cina- Pai vi porta a due monti di boschi nel nordest della Cina!