Costruire un completo partenariato strategico Cina-Europa di maggiore influenza mondiale

2020-06-23 19:07:50
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

La sera del 22 a Beijing il presidente dello Stato cinese Xi Jinping, nel videoincontro con il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel e il presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Leyen, ha sottolineato che la Cina e l'UE dovrebbero essere due grandi forze di mantenimento della pace e la stabilità globali, due grandi mercati di promozione dello sviluppo e della prosperità globali, e due grandi civiltà che diano sostegno al multilateralismo e migliorino la governance globale. Nel contesto dell'impatto dell’epidemia di Covid-19 nel mondo, la dichiarazione del presidente Xi Jinping costituisce una continuazione della persistente posizione cinese sulle relazioni Cina-Europa combinandosi al contempo con i ricchi sviluppi della nuova situazione, promuoverà vigorosamente le relazioni sino-europee a un livello più elevato nell'era post-epidemia e apporterà maggiori contributi alla ripresa economica globale e al mantenimento del multilateralismo.

"La Cina vuole la pace e non l'egemonia", "La Cina è un’opportunità e non una minaccia", "La Cina è un partner e non un avversario." Durante l'incontro video con Michel e Ursula Von Der Leyen, le dichiarazioni del presidente Xi Jinping sono state di grande importanza perchè la parte europea potesse comprendere correttamente l'orientamento di sviluppo della Cina.

Come ha sottolineato il presidente Xi, “non esiste un conflitto di interessi fondamentale tra la Cina e l'UE, la cooperazione è molto più grande della concorrenza e il consenso è molto più grande delle divergenze”. Entrambe le parti dovrebbero rispettarsi, cercare un terreno comune pur riservando le differenze e costruire un completo partenariato strategico Cina-Europa più influente nel mondo.

Charles Michel e Ursula Von Der Leyen hanno affermato che solo la cooperazione internazionale può rispondere alle sfide globali e che l'Europa è disposta a condurre un dialogo strategico con la Cina, ad ampliare il consenso e a rafforzare la cooperazione in modo franco. I media europei hanno commentato che la parola chiave dell'incontro è stata "cooperazione".

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Si ritira a 37 anni il campionissimo cinese del badminton Super Dan!
Presto nuovo collegamento di Pai con Edoardo Gagliardi, focus sul cinema cinese nel periodo epidemico
Anteprima: Presto nuovo collegamento di Pai con Edoardo Gagliardi, focus sul cinema cinese nel periodo epidemico
Anteprima: In questi giorni si fa in tutta la Cina “Gaokao”, esame per l’ammissione di univeristà
In questi giorni si fa in tutta la Cina “Gaokao”, esame per l’ammissione di univeristà
Antica Via della Seta Marittima, rotte delle dinastie Sui e Tang (581-709 D.C.)