La stabilità economica della Cina sarà di aiuto al progresso dell'economia mondiale

2020-05-29 12:48:46
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Il 28 maggio si è concluso l’appuntamento annuale con la riunione dell’Assemblea Popolare Nazionale. In un incontro al termine dei lavori con i rappresentanti dei media cinesi ed esteri, il premier cinese Li Keqiang ha risposto alle domande di undici giornalisti, parlando per quasi due ore di sviluppo economico della Cina, di apertura e cooperazione e di altri temi. Li Keqiang ha trasmesso la ferma fiducia della Cina nella sua capacità di raggiungere gli obiettivi e i compiti fissati per quest’anno, mostrato il sentimento del Partito al potere e del governo della Cina per la vita del popolo, il loro spirito pratico e il loro contributo e senso di responsabilità nei confronti della ripresa della crescita economica mondiale.

Come conseguenza provocata dall’epidemia di Covid-19, l'economia mondiale è entrata in uno stato di recessione e lo sviluppo economico della Cina sta affrontando sfide senza precedenti insieme a molte incertezze.

Il rapporto di quest'anno sul lavoro del governo non ha stabilito un obiettivo specifico per la crescita economica, ma si prefigge di dare priorità all'occupazione e garantire il sostentamento dei cittadini, di vincere risolutamente la lotta contro la povertà e di perseguire l'obiettivo dell’edificazione in Cina di una società moderatamente prospera.

In conferenza stampa è stato nuovamente ribadito che la Cina ha sempre promosso la creazione di un'economia mondiale aperta e ha sostenuto attivamente la cooperazione internazionale, all’insegna del concetto di comunità umana dal futuro condiviso introdotto dal leader cinese.

Vale la pena ricordare che pur nella necessità di mantenere alta la guardia nella lotta contro l'epidemia, la Cina sottolinea l’importanza di salvaguardare la stabilità della catena industriale e di quella di approvvigionamento, e di promuovere la liberalizzazione e la facilitazione degli scambi e degli investimenti. Questo rappresenta un fattore molto importante che consentirà all'economia globale di tornare a crescere nonostante le conseguenze portate dalla diffusione del nuovo coronavirus e di rafforzare la fiducia degli investitori stranieri.

La serie di misure emanate dal governo cinese durante l’edizione speciale delle "Due Sessioni” di quest’anno, incarna pienamente il concetto di “popolo al primo posto”, rafforza la fiducia dei cittadini nelle loro capacità di superare le difficoltà e le sfide, e rafforza la fiducia dell'economia mondiale nelle possibilità di ripresa.

È ormai calato il sipario sulle “Due Sessioni” del 2020 e un nuovo viaggio è già iniziato. 1,4 miliardi di cinesi lavoreranno, unendosi ancora più strettamente, al contempo si impegneranno insieme ai popoli del mondo per rendere l'economia mondiale più aperta dopo l'epidemia.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Si ritira a 37 anni il campionissimo cinese del badminton Super Dan!
Presto nuovo collegamento di Pai con Edoardo Gagliardi, focus sul cinema cinese nel periodo epidemico
Anteprima: Presto nuovo collegamento di Pai con Edoardo Gagliardi, focus sul cinema cinese nel periodo epidemico
Anteprima: In questi giorni si fa in tutta la Cina “Gaokao”, esame per l’ammissione di univeristà
In questi giorni si fa in tutta la Cina “Gaokao”, esame per l’ammissione di univeristà
Antica Via della Seta Marittima, rotte delle dinastie Sui e Tang (581-709 D.C.)