La Cina sta sfruttando i propri grandi vantaggi, usando tutte le sue forze nell’opera di prevenzione e controllo dell’epidemia

2020-01-29 20:04:28
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Martedì 28 gennaio il presidente cinese Xi Jinping ha incontrato a Beijing Tedros Ghebreyesus, direttore generale dell’Oms. Nel corso dell’incontro, Xi Jinping ha affermato che sotto la ferma guida del PCC, la Cina sta sfruttando pienamente i vantaggi sistemici del socialismo con caratteristiche cinesi e, facendo grande affidamento sul popolo cinese, le autorità competenti cinesi hanno adottato in modo preciso le misure necessarie per la prevenzione e il controllo dell’epidemia. Il governo centrale e il popolo cinese sono pienamente convinti di poter vincere questa battaglia. Tedros Ghebreyesus, da parte sua, ha espresso alto apprezzamento a nome dell’Oms per le operazioni rapide e su larga scala condotte dalla Cina in materia di prevenzione e controllo dell’epidemia.

Nell’arco di poco più di una settimana, le autorità competenti cinesi hanno confermato che l’agente patogeno dell’epidemia è un nuovo ceppo di coronavirus; hanno condiviso spontaneamente e con tempestività la sequenza genetica del virus con l’Oms e gli altri paesi; hanno inserito nell’elenco delle malattie infettive la polmonite virale causata dal nuovo ceppo di coronavirus; hanno chiuso temporaneamente e in modo decisivo i canali in uscita da Wuhan e hanno deciso di costruire ospedali temporanei a Wuhan entro 7 giorni. La Cina sta correndo contro il tempo per sconfiggere il virus.

Attualmente 30 province, municipalità e regioni autonome cinesi hanno avviato la risposta di primo livello alle principali emergenze sanitarie che copre una popolazione di oltre 1,3 miliardi di persone. I team medici provenienti da 29 province, municipalità e regioni autonome, insieme ai prodotti e beni di prima necessità messi a disposizione da tutto il paese sono continuati ad arrivare nelle zone colpite dall’epidemia con un flusso incessante, così da offrire un forte sostegno alla popolazione locale.

Il modellino delle stanze dell’Ospedale Huoshenshan, una struttura che sarà in grado di contenere 1.000 posti letto e che entrerà in funzione il 3 febbraio, è già pronto. La superficie totale dell’edificio dell’Ospedale Leishenshan è stata estesa e copre ora una superficie pari a circa 60 mila mq, il che ha permesso l’aggiunta di circa 1.600 posti letto.

Le autorità competenti cinesi, sulla base di quattro prodotti di quattro imprese già approvati, recentemente hanno dato il via libera a due nuovi kit di rilevamento dell'acido nucleico del nuovo coronavirus (2019-nCoV) sviluppati da due imprese. Le ricerche per la produzione di un vaccino sono in pieno svolgimento e ci sono speranze che il vaccino possa essere messo in vendita nel giro di qualche mese.

Sebbene per ora la situazione sia ancora molto grave, gli sforzi compiuti dai cinesi non sono soltanto a favore della tutela del popolo cinese, ma anche per proteggere l’intera popolazione mondiale. La Cina ha piena fiducia nel fatto che vincerà questa battaglia contro il virus.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Si ritira a 37 anni il campionissimo cinese del badminton Super Dan!
Presto nuovo collegamento di Pai con Edoardo Gagliardi, focus sul cinema cinese nel periodo epidemico
Anteprima: Presto nuovo collegamento di Pai con Edoardo Gagliardi, focus sul cinema cinese nel periodo epidemico
Anteprima: In questi giorni si fa in tutta la Cina “Gaokao”, esame per l’ammissione di univeristà
In questi giorni si fa in tutta la Cina “Gaokao”, esame per l’ammissione di univeristà
Antica Via della Seta Marittima, rotte delle dinastie Sui e Tang (581-709 D.C.)