Il segreto del successo della Cina: una governance sempre più sicura e matura

2019-11-01 20:30:45
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Giovedì 31 ottobre, a Beijing, si è chiusa la quarta sessione plenaria del XIX Comitato Centrale del PCC. Durante la conferenza, durata 4 giorni, sono state approvate le "Decisioni del Comitato Centrale del PCC sulle questioni importanti dell'adesione e il miglioramento del sistema socialista con caratteristiche cinesi, della promozione della modernizzazione del sistema di governo nazionale e delle capacità di governare", che ha risposto in maniera esaustiva alle domande sulle scelte che la Cina dovrà prendere relative al sistema statale e al governo del Paese, ossia “su cosa bisogna insistere e cosa si deve consolidare? Cosa va migliorato e sviluppato?”. Il documento ha anche definito il "calendario" e la "road map" dei lavori interessati, segnando un importante passo avanti nella riforma completa e approfondita della Cina.

Quest'anno ricorre il 70esimo anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese. La comunità internazionale spera di scoprire il "segreto del successo" che si nasconde dietro agli straordinari risultati di sviluppo ottenuti dalla Cina. Ormai molti grandi Paesi occidentali capitalisti si trovano ad affrontare situazioni difficili per la democrazia e molti mercati emergenti fanno i conti con problemi di sviluppo, in questo contesto la riflessione e l'esplorazione rivestono un significato di portata epocale straordinariamente importante.

Guardando indietro ai miracoli di sviluppo realizzati dalla Cina negli ultimi 70 anni, la costruzione del suo sistema istituzionale ha chiaramente svolto un ruolo cruciale. Le "Decisioni" hanno sintetizzato i risultati storici ottenuti dal sistema socialista con caratteristiche cinesi e hanno interpretato i meccanismi fondamentali che lo sostengono. Il documento ha, inoltre, attribuito gli evidenti vantaggi del sistema statale cinese e del sistema di governo del Paese a 13 aspetti, tra cui il fatto che si continui a seguire la guida centralizzata del Partito Comunista Cinese, la persistenza nel riconoscere al popolo la sovranità, la completa adesione al principio per cui il Paese è governato per mezzo della legge, e la complementarità tra sovranità e indipendenza, da un lato, e apertura verso l'estero, dall'altro. Questi evidenti vantaggi rappresentano anche una finestra importante attraverso cui il mondo può comprendere la Cina e il "miracolo cinese".

Le "Decisioni" hanno indicato che entro il 2035 la Cina dovrà realizzare la modernizzazione di base del sistema statale e della capacità di governare il Paese; entro 2049 questo obiettivo dovrà essere realizzato completamente, e si dovrà inoltre consolidare ulteriormente il sistema socialista con caratteristiche cinesi, dimostrandone pienamente la sua superiorità.

Le "Decisioni" hanno infine indicato 13 compiti importanti da assolvere, che coinvolgono ambiti come la politica, l’economia, lo Stato di diritto, la cultura, il tenore di vita del popolo, la società, l'ecologia, gli affari militari, "Un Paese, due sistemi" e la diplomazia, e che rispondono alle attuali reali esigenze di sviluppo e di costruzione della Cina in vari campi.

Negli ultimi 70 anni, la Cina ha stabilito un sistema socialista e un sistema di governo con caratteristiche cinesi che ben si adattano alle proprie condizioni nazionali e al proprio livello di sviluppo; ciò le ha permesso non soltanto di realizzare un enorme sviluppo, ma anche di condividere preziose esperienze con la comunità internazionale.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

00:00:51
SPECIALE-PAI A CIIE: Yacht Ferretti
00:01:03
SPECIALE-PAI A CIIE: Allenatore robot di Ping Pong
00:01:04
SPECIALE-PAI A CIIE: Cercasi il mascotte Jin Bao
00:00:35
SPECIALE-PAI A CIIE: Elicotteri di Leonardo S.p.A
00:02:19
SPECIALE-PAI A CIIE: Fascino dello Spazio Italia
00:02:26
SPECIALE-PAI A CIIE: Day2, blitz al padiglione dei prodotti alimentari