Giochi Militari Mondiali a Wuhan, confermata la partecipazione di 9308 militari di 109 paesi

2019-10-18 20:15:00
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Alle ore 20 del 18 ottobre, presso il Centro sportivo di Wuhan, sono stati inaugurati i Settimi Giochi Militari Mondiali. Secondo quanto reso noto ai nostri giornalisti il 17 ottobre dalla commissione esecutiva dei Giochi, 9308 militari provenienti da 109 paesi hanno confermato la propria partecipazione.

Si tratta di una pratica positiva intrapresa dalla Cina, con cui il Paese si assume le responsabilità che competono a una potenza, promuovendo gli scambi militari e sportivi e lo sviluppo pacifico mondiale. Nel corso della conferenza stampa tenuta il 17 ottobre, il generale maggiore e direttore della commissione esecutiva dei Giochi, Yang Jian ha affermato che grazie agli sforzi compiuti negli ultimi due anni, tutti i lavori preparatori per i Giochi sono stati completati, e la Cina si impegnerà a creare uno stupendo ed eccezionale evento militare e sportivo di livello internazionale.

Nel corso della conferenza stampa, Yang Jian ha inoltre aggiunto che la dimensione e il livello competitivo di questa edizione dell’evento saranno senza precedenti. Fra gli atleti che hanno confermato la partecipazione, 67 sono campioni mondiali e 118 hanno partecipato ai Giochi Olimpici a Rio aggiudicandosi i primi otto posti. È indubbio che questa edizione dei Giochi Militari Mondiali diventerà le “Olimpiadi” dei militari di tutto il mondo.

Per tenere questa edizione di Giochi, le autorità competenti cinesi hanno costruito per la prima volta un villaggio per i militari, rendendo possibile per la prima volta tenere tutte le gare in una città. Secondo la presentazione di Zhou Xianwang, direttore della commissione esecutiva dei Giochi e sindaco di Wuhan, la sua città insiste nel concetto di “ecologia, condivisione, apertura e risparmio”, e per accogliere questo evento, sono stati costruiti, ricostruiti e montati temporaneamente 54 infrastrutture per i padiglioni, e sono stati organizzati meticolosamente diversi lavori di garanzia relativi ad ambiente urbano, trasporti, situazione meteorologica, sicurezza, fornitura alimentare, cure mediche, ricevimento e servizi di volontariato, impegnandosi per realizzare un’integrazione dinamica tra “svolgimento dei Giochi” e “costruzione della città”. Ecco di seguito le parole di Zhou Xianwang:

“Ci impegneremo per far sì che i Giochi possano promuovere lo sviluppo della città, apportando benefici a lungo termine ai cittadini. Grazie alla costruzione e al risanamento negli scorsi due anni, l’ambiente, la funzione e la qualità sintetici di Wuhan sono tutti migliorati in modo rilevante, il che ha aumentato ulteriormente il riconoscimento e l’orgoglio dei cittadini nei confronti della loro città.” Secondo quanto appreso, durante i Giochi la Cina utilizzerà per la prima volta la tecnologia di trasmissione di informazioni e quella di trasmissione televisiva 5G+8K e 5G+VR.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

PAI VLOG:Entriamo con Pai in un laboratorio della giada dove, da 40 anni, una famiglia di artigiani trasforma la pietra in opera d'arte
Gastronomia cinese-presto Pai vi porta ad un'altra città cinese famosa per la pasta!
Cinese in pillole-come si dice in cinese "anno nuovo"?
Il Lago delle Mille Isole: un luogo pittoresco nello Zhejiang, paradiso ittico e faunistico
Gastronomia cinese-Presto Pai vi porta ad assaggiare un’altra pasta speciale di Zhangzhou!
Viaggio digitale in Cina- Pai vi porta a due monti di boschi nel nordest della Cina!