La Cina, che persegue pace e sviluppo, è fonte di stabilità per il mondo

2019-09-30 21:06:05
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Nel 2009 lo studioso britannico Martin Jacques ha pubblicato un libro dal titolo “When China Rules the World: The Rise of the Middle Kingdom and the End of the Western World”, che ha acceso grandi discussioni nel mondo accademico occidentale. Nel suo libro Jacques ha affermato che la Cina ha imboccato una strada di modernizzazione diversa da quella percorsa dal mondo occidentale, basata sulle proprie particolarità storiche e culturali, e che questo ha trasformato profondamente il mondo di oggi. Ora, a 10 anni dalla pubblicazione del libro, molte opinioni presenti al suo interno sono state confermate. Recentemente il governo cinese ha pubblicato il libro bianco“La Cina e il mondo nella nuova era” che ha chiaramente mostrato che nei 70 anni passati il popolo cinese ha raggiunto importanti obiettivi di sviluppo grazie ai propri sforzi e alla propria lotta, e che di pari passo ha iniettato energia positiva per la pace e lo sviluppo del mondo.

In qualità di grande Paese devoto alla cultura della pace, a 70 anni dalla sua fondazione, la Repubblica Popolare Cinese non ha mai provocato volontariamente guerre o conflitti e non ha mai invaso alcun’altra nazione. Negli ultimi 40 anni è passata da una condizione di Paese chiuso e arretrato allo status di seconda economia del mondo; la ragione fondamentale di ciò è che la Cina procede in linea con la tendenza di sviluppo del mondo di oggi e non ha ripercorso la “strada dell’arricchimento” dei Paesi occidentali, fondata su una mentalità espansionista. La Cina ha invece insistito sulla riforma e sull’apertura, ed ha perseguito una strada di crescita più adatta alla propria situazione nazionale. Per questo motivo l’ex presidente Usa, Jimmy Carter, ha affermato che “la Cina non ha sprecato nemmeno un centesimo per la guerra”.

Gli studiosi come Martin Jacques hanno cercato di seguire da vicino la Cina poiché hanno voluto trovare la formula segreta della pace e dello sviluppo perseguito dal Paese in un contesto storico e reale, e spiegarla al mondo: Cosa porterà al mondo una Cina sempre più potente? Dove andrà il mondo con lo sviluppo della Cina? La crescita della Nuova Cina nel corso delle 7 decadi passate è chiara testimone che essa, nazione pacifica che persegue lo sviluppo, ha offerto un contributo rilevante alla pace, e che il mondo è oggi più stabile grazie alla Cina.

A tutt’oggi il mondo sta affrontando grandi cambiamenti. Alcuni occidentali abbracciano ancora la mentalità della guerra fredda e per questo sostengono la “concorrenza tra grandi Paesi” e il “gioco a somma zero”, rendendo più grave la carenza di pace e fiducia nel mondo. In questo contesto, la Cina insiste sulla sua strada di sviluppo pacifico senza seguire la vecchia via dell’egemonismo dei Paese forti. In realtà, essa desidera creare un rapporto di mutuo beneficio con la comunità internazionale e tutto questo è molto prezioso. La Cina, che persegue la pace e lo sviluppo e che procede verso la propria rinascita, non costituirà una minaccia per alcun Paese, al contrario, creerà più opportunità e sarà sempre costruttrice di pace e fonte di stabilità per tutto il globo.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

00:03:46
Mai senza Pai: MUSICA TRADIZIONALE CINESE - Sciacquatura di sabbia nella grande onda
00:02:25
Mai Senza Pai: MUSICA TRADIZIONALE CINESE - Pipa
00:00:58
Mai Senza Pai: Mascotte ufficiale delle Olimpiadi invernali 2022
00:12:19
Mai Senza Pai: Shanghai by night con Andrea Rinaldi
00:08:22
Mai Senza Pai: A FIL DI PALO - El Shaarawy e gli ex Serie A nella Super League cinese
00:03:18
Mai senza Pai:Raccolta differenziata dei rifiuti a Shanghai