Beijing, pubblicato il rapporto "Innovating China: New Kinetic Energy of China Economic Growth"

2019-09-18 19:02:19
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Dopo decenni di rapida crescita, l'economia cinese è entrata in una fase di crescita a velocità medio-alta. Promuovere il miglioramento della struttura economica, coltivare nuova energia cinetica e promuovere la conversione tra vecchia e nuova energia cinetica sono questioni che attualmente la Cina sta cercando di risolvere. Il 17 settembre, a Beijing, un rapporto pubblicato congiuntamente dal Centro di ricerca sullo sviluppo del Consiglio di Stato cinese, dal Ministero delle Finanze cinese e dalla Banca Mondiale ha sottolineato che per imprimere nuovo slancio alla crescita, la Cina deve rafforzare le riforme in tre aree principali.


Questo rapporto intitolato "Innovating China: New Kinetic Energy of China Economic Growth" ha indicato che la Cina continua a guadagnare posizioni nel "Global Innovation Index"; dal 29esimo posto nel 2011 è passata al 17esimo nel corso dell’anno passato - attualmente il primo tra i Paesi in via di sviluppo. Anche la capacità innovativa della Cina è in rapida crescita, e promuovere l'innovazione e la concorrenza sul mercato costitusce la chiave per lo sviluppo futuro del Paese. Il rapporto suggerisce che la Cina dovrà riformare tre settori principali per favorire un nuovo slancio della crescita economica.


Le raccomandazioni menzionate dal rapporto includono: rafforzamento della concorrenza, condizioni di parità per tutti gli investitori, miglioramento del sistema nazionale di innovazione, rafforzamento della formazione di capitale umano, allocazione più efficiente delle risorse finanziarie e umane, promozione dello sviluppo regionale coordinato, rafforzamento della competitività internazionale e miglioramento delle modalità di regolamentazione e di governance per gestire al meglio il rapporto tra governo e mercato. Su questo tema Zou Jiayi, vice ministro delle finanze cinese, si è pronunciato così:


“Dobbiamo continuare a liberare il pontenziale dei punti di forza del socialismo con caratteristiche cinesi, gestire al meglio il rapporto tra governo e mercato, consentendo a quest’ultimo di svolgere un ruolo decisivo nell'allocazione delle risorse. Allo stesso tempo, dobbiamo fare in modo che il governo svolgo in modo migliore il suo ruolo e mobilitare diverse risorse essenziali con l’obiettivo di stimolare il potenziale e la vitalità della Cina, che è un mercato enorme".


Al momento attuale l'economia cinese sta attraversando un periodo critico di conversione dalla vecchia energia cinetica a quella nuova e conseguentemente dovrà affrontare molte sfide e difficoltà. Per questo motivo è necessario continuare a rafforzare la nuova energia cinetica per favorire la crescita economica, per stimolare la vitalità degli attori del mercato e per migliorare la forza motrice interna allo sviluppo.


Zhang Junkuo, vice direttore del Centro di ricerca sullo sviluppo del Consiglio di Stato cinese, ha sottolineato che, sulla questione del concorrenza internazionale, la Cina dispone ancora di grandi punti di forza e potenzialità per immettere nuova energia cinetica a supporto della crescita economica e promuovere la stabilità di quest’ultima a lungo termine.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

PAI VLOG:Entriamo con Pai in un laboratorio della giada dove, da 40 anni, una famiglia di artigiani trasforma la pietra in opera d'arte
Gastronomia cinese-presto Pai vi porta ad un'altra città cinese famosa per la pasta!
Cinese in pillole-come si dice in cinese "anno nuovo"?
Il Lago delle Mille Isole: un luogo pittoresco nello Zhejiang, paradiso ittico e faunistico
Gastronomia cinese-Presto Pai vi porta ad assaggiare un’altra pasta speciale di Zhangzhou!
Viaggio digitale in Cina- Pai vi porta a due monti di boschi nel nordest della Cina!