A Beijing organizzato il primo Convegno internazionale in materia di anti-doping - Radio Cina Internazionale

2019-07-17 19:19:27
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Martedì 16 luglio si è tenuto a Beijing il primo Convegno internazionale in materia di anti-doping, organizzato dalla China Anti-Doping Agency. Durante l'incontro, i rappresentanti presenti hanno discusso delle pratiche anti-doping nelle manifestazioni sportive "comprensive", ossia quelle che abbracciano più competizioni, condividendo l'esperienza maturata dalla Cina in questo campo e promuovendo i lavori in materia di anti-doping intrapresi a livello globale.

Durante il Convegno, dal tema "I lavori sull'anti-doping nelle manifestazioni sportive comprensive", sono stati mostrati e condivisi il sistema, le politiche e le modalità operative del modello cinese per i giochi sportivi "comprensivi", dando vita a una piattaforma per l'apprendimento, gli scambi e la cooperazione tra le organizzazioni anti-doping dei vari Paesi.

Negli ultimi anni, la Cina ha ospitato molte competizioni sportive internazionali, tra cui i Giochi olimpici di Beijing 2008 e i Giochi asiatici di Guangzhou del 2010. Durante l'organizzazione di queste manifestazioni sportive, la Cina ha compiuto progressi costanti nei lavori in materia di anti-doping, accumulando esperienza e dando forma al "modello cinese sull'antidoping nelle competizioni sportive comprensive". Il vice direttore della China Anti-Doping Agency, Chen Zhiyu, ha dichiarato che:

"Attraverso un lavoro di sintesi e di riordinamento, abbiamo dato forma al nostro modello. In futuro, speriamo di poter mettere a disposizione il modello cinese non soltanto nelle manifestazioni sportive organizzate in Cina, ma anche in quelle che si tengono nel resto del mondo, in modo che gli altri Paesi possano capire cosa sta facendo la Cina su questo tema".

Per rispondere attivamente all'iniziativa della World Anti-Doping Agency, la Cina ha avviato ampi scambi e collaborazioni a livello globale, giocando un ruolo importante nei lavori in materia di anti-doping a livello regionale e internazionale. Craig Reedie, presidente della World Anti-Doping Agency, ha affermato che:

"Ho visto gli enormi sforzi compiuti dalla China Anti-Doping Agency. Durante il convegno, i lavori intrapresi dalla Cina in materia di anti-doping sono stati presentati come un modello sistematico e completo. Ciò che è ancor più encomiabile è che la Cina sta lavorando attivamente per aiutare gli altri Paesi a intraprendere i lavori relativi. La Cina ha dato impulso alle attività delle organizzazioni regionali anti-doping, organizzando, tra le altre cose, la seconda Conferenza globale sull'educazione anti-doping e seminari e attività di scambio di vario genere".

Il Convegno internazionale in materia di anti-doping, che si chiuderà oggi, ha visto la partecipazione di 78 rappresentanti provenienti dalle organizzazioni anti-doping di 33 Paesi.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

00:00:44
Cina: l'economia "fredda" diventa calda con apertura degli impianti sciistici in molte zone
00:00:30
La popolazione di cavalli selvaggi di Przewalski in Cina supera i 700
00:04:53
Banana Boys, nuovo format di Studio Tiramsù
00:09:55
IN VIAGGIO CON PAI-Guangxi, Inizia un road trip di Pai nel Guangxi tra villaggio di minoranza etnica, campo di riso terrazzato e spaghetti di riso…
00:00:55
Cinese in pillole-come si dice in cinese “birra”?
00:02:16
China Bites-Pai parla del mistero delle maschere dell’opera di Pechino