Beijing, al via l'edizione 2019 del Beijing International Forum for Metropolitan Clean Air Actions - Radio Cina Internazionale

2019-07-09 17:31:23
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

L'8 luglio si è tenuta a Beijing l'edizione 2019 del Beijing International Forum for Metropolitan Clean Air Actions. Funzionari, esperti e studiosi del Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente e provenienti da metropoli come Parigi, Londra, Berlino e Tokyo si sono riuniti per discutere insieme dei progressi fatti, delle misure da prendere e dei progetti a medio e lungo termine in una prospettiva di miglioramento della qualità dell'aria e della riduzione delle emissioni di gas serra nelle metropoli.

Nel corso del Forum il signor He Kebin, studioso dell'Accademia Cinese di Ingegneria e presidente dell'Istituzione per l'Ambiente dell'Università Tsinghua, ha illustrato ai partecipanti gli effetti delle azioni intraprese nel corso dei 20 anni passati per risanare l'inquinamento atmosferico di Beijing. He Kebin ha aggiunto che in questo arco di tempo la qualità dell'ambiente ha visto un continuo miglioramento con una crescita stabile dell'economia.

Per vincere la lotta per la tutela del cielo azzurro, il ministero dell'Ambiente cinese ha formulato e messo il "Piano d'azione 2018-2019 contro l'inquinamento atmosferico nella stagione autunnale e invernale a Beijing, Tianjin, nella provincia dello Hebei e nelle aree limitrofe". Grazie a questo progetto sono stati ottenuti risultati importanti. Le azioni collaborative di risanamento adottate su scala nazionale sono state molto apprezzate da Nathan Borgford-Parnell, esperto di alto livello del Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente:

"In qualità di grande Paese densamente popolato, la Cina ha giocato un ruolo molto importante nel trovare soluzioni a problemi che tutta l'umanità dovrà affrontare nel corso del processo di sviluppo; pensiamo a quello del controllo del cambiamento climatico e del risanare l'inquinamento atmosferico. Per quanto riguarda il controllo delle emissioni di carbonio, la qualità dell'aria e lo sviluppo sostenibile, la Cina dispone di vari punti di forza. Il Paese dispone di una grande quantità di conoscenze scientifiche e tecnologiche insieme all'esperienza pratica in questo settore. Su questo tema possiamo dire che non solo c'è collaborazione a tutti i livelli di governo, ma anche la cooperazione tra le diverse regioni. La Cina ha messo in atto queste misure all'interno del Paese ed intende condividere le sue esperienze con il resto del mondo".

Secondo l'opinione dei presenti al Forum, gli effetti delle azioni intraprese da Beijing per risanare lo stato di inquinamento atmosferico che perdurava da anni, insieme a quelle decise in risposta alla questione del cambiamento climatico, sono ammirevoli. I partecipanti all'evento hanno espresso la speranza che questo Forum possa diventare un luogo in cui le metropoli del mondo possano incontrarsi per affrontare insieme le sfide al loro ambiente e per promuovere insieme una modalità di sviluppo sostenibile.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Uniti contro il Covid-19: la mascherina può essere riutilizzata?
Uniti contro il covid-19: Psicoterapia:come allontanarci dallo stress?
Uniti contro il covid-19: la condivisione della lavatrice causa qualche contagio?
Uniticontroilcovid19: come disinfettare la giacca?
Coronavirus, task force cinese al lavoro in Italia
Uniti contro il Covid-19: i virus sopravvivono più a lungo sulle superfici lisce?