Stampa statunitense: i risultati dei test per il Covid-19 escono troppo lentamente

2020-08-17 10:43:51
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Sin dallo scoppio dell'epidemia di Covid-19, gli Stati Uniti sono stati criticati per la scarsa capacità dimostrata nell’effettuare test e per i tempi troppo lunghi necessari per ricevere i risultati. Alcuni esperti statunitensi che operano nel campo della sanità pubblica hanno sottolineato che i test svolgono un ruolo efficace ai fini del controllo dell'epidemia solo se i risultati escono entro due o tre giorni.

Tuttavia, secondo un recente sondaggio effettuato da un mezzo di comunicazione statunitense, il 40% dei cittadini americani deve aspettare più di tre giorni per ricevere i risultati dei test.

Il direttore dell'Harvard Institute for Global Health, Ashish Jha, ha afferamto che, in effetti, "se i risultati escono dopo più di 48 ore, si perde l’occasione migliore per tracciare i contatti stretti”, aggiungendo che, se si superano le 72 ore, si può dire che "siano del tutto insignificanti".

Il co-fondatore di Microsoft, Bill Gates, ha ripetutamente avanzato critiche in questo senso, sottolineando che "quei test che richiedono tre giorni di tempo per i risultati sono completamente inutili".

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Viaggio digitale in Cina-presto Pai vi porta al bellissimo lago Tai
Cinese in pillole, come si dice in cinese “orario scaglionato”?
Gastronomia cinese-presto Pai vi insegna un modo cinese di cuocere il pollo!
PAI VLOG: Pai a spasso nell'hutong letterario alla scoperta della Pechino antica
40 anni della Zona economica speciale di Shenzhen, nuovo collegamento di Pai con Stefano Porcelli
Gastronomia cinese-presto Pai vi fa assaggiare i ravioli dalla figura di maialino…