Torino, flash mob di solidarietà per sostenere la lotta della Cina contro il coronavirus

2020-02-14 17:02:59
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Giovedì 13 febbraio, alle 17:00 locali, si è tenuta presso Piazza Castello a Torino l’attività “Flash mob di solidarietà” per appoggiare la lotta della Cina contro il COVID-19. Hanno preso parte a questo evento molti abitanti della città con in mano cartelli che riportavano queste scritte: “Vicini ai cinesi e alle comunità cinesi all’estero, lontani da ogni forma di razzismo”, “Siamo uniti ai cittadini cinesi e ai cittadini di Wuhan, camminiamo fianco a fianco. Dai, Wuhan!” “Isoliamo il virus, non la solidarietà”.

L’attività ha ottenuto una risposta positiva a Torino, e in seguito molti cittadini hanno inviato messaggi di sostegno alla comunità cinese della città.“Volevo esprimere la mia solidarietà e vicinanza a tutta la comunità cinese di Torino di cui ho avuto modo di apprezzare la cordialità a l'amicizia”ha scritto nel suo messaggio il sindaco di Castellinaldo d’Alba.“Una buona giornata. Con l’occasione esprimo anche solidarietà per quanto sta accadendo alla popolazione cinese in Cina a causa del virus, e l’augurio che tutto si possa risolvere presto e bene”, ha scritto nel suo messaggio Nicola Gentile.


Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Si ritira a 37 anni il campionissimo cinese del badminton Super Dan!
Presto nuovo collegamento di Pai con Edoardo Gagliardi, focus sul cinema cinese nel periodo epidemico
Anteprima: Presto nuovo collegamento di Pai con Edoardo Gagliardi, focus sul cinema cinese nel periodo epidemico
Anteprima: In questi giorni si fa in tutta la Cina “Gaokao”, esame per l’ammissione di univeristà
In questi giorni si fa in tutta la Cina “Gaokao”, esame per l’ammissione di univeristà
Antica Via della Seta Marittima, rotte delle dinastie Sui e Tang (581-709 D.C.)