​OMS appoggia la Cina nell’adozione della diagnosi clinica per confermare i casi d’infezione

2020-02-14 16:57:00
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Giovedì 13 febbraio l’OMS ha affermato di sostenere la Cina nell’accettare i risultati dei casi clinici per confermare i casi di infezione da COVID-9 nella provincia dello Hubei, ritenendo che ciò sia d’aiuto perchè i pazienti possano essere presi prima in cura clinica, e che il forte aumento di nuovi casi “non sia indice di un significativo cambiamento nel percorso di sviluppo della malattia”. Non sono inoltre stati registrati nemmeno “cambiamenti evidenti” nei tassi dei casi di morte e dei casi gravi.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Si ritira a 37 anni il campionissimo cinese del badminton Super Dan!
Presto nuovo collegamento di Pai con Edoardo Gagliardi, focus sul cinema cinese nel periodo epidemico
Anteprima: Presto nuovo collegamento di Pai con Edoardo Gagliardi, focus sul cinema cinese nel periodo epidemico
Anteprima: In questi giorni si fa in tutta la Cina “Gaokao”, esame per l’ammissione di univeristà
In questi giorni si fa in tutta la Cina “Gaokao”, esame per l’ammissione di univeristà
Antica Via della Seta Marittima, rotte delle dinastie Sui e Tang (581-709 D.C.)