Wang Yi: “Chi promuove idee secessioniste è condannato per sempre ad avere una cattiva reputazione”

2020-01-14 16:35:10
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Lunedì 13 gennaio il consigliere di Stato e ministro degli Esteri cinese Wang Yi, attualmente in visita in Africa, ha detto ai giornalisti che i governi e i leader dei vari paesi visitati hanno espresso chiaramente l’intenzione di continuare a osservare il principio di una sola Cina, riconoscendo che Taiwan è una parte inseparabile del territorio cinese. La realtà prova che il principio di una sola Cina non è solo la posizione condivisa all’unanimità dai paesi africani ma è anche un punto su cui si è già formato il consenso della comunità internazionale. Questo non cambierà per via di un’elezione locale svoltasi sull’isola di Taiwan, né a causa di dichiarazioni e azioni fuori luogo di alcuni politici occidentali. La rinascita della nazione cinese e la riunificazione delle due sponde dello Stretto di Taiwan costituiscono una necessità storica. Chi va contro questa tendenza, si ritroverà in un vicolo cieco; chi promuove idee secessioniste è condannato per sempre ad avere una cattiva reputazione.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Nuovo collegamento di Pai con Cristiano Bortone
Commento Pai-Interazioni interessanti tra Cina e Italia nel commercio e negli investimenti
Anteprima, presto nuovo collegamento di Pai con Cristiano Bortone
​Antica Via della Seta nel periodo caotico 266 D.C.-589 D.C.
ABC del codice civile cinese, analisi di Stefano Porcelli
Come si dice in cinese “codice civile”?