Wang Yi: ‘lanciare una nuova guerra fredda è come guidare in retromarcia sulla strada della storia’

2020-08-26 15:41:38
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Il 25 agosto, a Roma, il consigliere di Stato e ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha partecipato ad una conferenza stampa congiunta con il suo omologo italiano Luigi Di Maio. Alla domanda di un giornalista sulla possibilità che la Cina e gli Usa entrino in una fase di “nuova guerra fredda”, Wang Yi ha dichiarato che questa non è l’intenzione della Cina, che al contrario si oppone fermamente ad ogni tipo di speculazione su tale argomento. Secondo il capo della diplomazia cinese, lanciare una “nuova guerra fredda” è come guidare in retromarcia sulla strada della storia, servire interessi particolari e tenere in ostaggio i popoli di tutto il mondo. Wang Yi ha concluso dicendo che questo tentativo è decisamente contrario alla tendenza di sviluppo dei tempi e si è detto convinto che nessun Paese si mostrerà d’accordo.


Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Al via la Serie A, 1000 tifosi ritornano in stadio, cosi come la Cina!
Nuovo collegamento di Pai con Stefano Porcelli sui 75 anni delle Nazioni Unite
VLOG:Pai alla Torre Olimpica per ammirare il panorama pechinese
Cinese in pillole-al via la Serie A, 1000 tifosi ritornano in stadio, come si dice in cinese “tifosi”?
Vlog: Pai al maggiore centro di formazione di pattinaggio di figura su ghiaccio in Asia
Pai vi presenta il dolce locale cantonese “dim sum”