Ettore Francesco Sequi: ‘progressi incredibili della Cina negli ultimi 70 anni’

2019-09-30 20:34:19
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

In un’intervista concessa a China Media Group, l’ambasciatore italiano a Beijing, Ettore Francesco Sequi, si è definito “colpito” dai risultati dello sviluppo economico e sociale ottenuti dalla Cina nel corso dei 70 anni trascorsi dalla fondazione della Repubblica Popolare.

L’Ambasciatore si è congratulato per gli importantissimi progressi raggiunti dal popolo cinese e ci ha accolto con queste parole: “Sono molto felice di poter nuovamente incontrare la vostra testata con la quale abbiamo un ottimo rapporto, quindi ne approfitto per salutare gli amici cinesi e per dire che noi siamo molto colpiti da questo anniversario perché crediamo che la Cina abbia fatto dei progressi incredibili”.

Ettore Francesco Sequi ha affermato di essere stato colpito dai successi ottenuti dalla Cina a partire dalla fase di Riforma e Apertura, e che l’emancipazione dalla povertà di ottocento milioni di persone costituisce lo sforzo più grande nella storia dell’umanità. L’ambasciatore ha aggiunto che nel corso del suo processo di crescita la Cina ha anche offerto un contributo di rilievo alla promozione della pace e dello sviluppo mondiale: “Io personalmente sono molto colpito, in modo particolare dagli ultimi 40 anni. Qui abbiamo avuto delle riforme importantissime, la Riforma e Apertura; abbiamo avuto – ed è la cosa più importante – 800 milioni di persone che sono uscite dalla soglia della povertà. Credo che sia probabilmente, nella storia dell’umanità, lo sforzo più grande e più di successo in questo campo. Abbiamo visto anche, soprattutto negli ultimi anni, lo sforzo di Pechino verso il multilateralismo, verso l’apertura, il libero scambio, l’impegno progressivo nel settore della sicurezza, l’attenzione allo sviluppo sostenibile e inclusivo anche di altre aree del mondo. Io credo che, sotto questo piano, ci siano delle premesse molto importanti anche per la collaborazione con il mio Paese, con l’Italia”.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

00:02:06
Cosa ci porta accordo ICE-JD.COM?
00:02:46
MUSICA TRADIZIONALE CINESE-Serata gioiosa
00:01:06
CUCINA TRADIZIONALE CINESE-Fiocco condito con la salsa di pepe blu
00:00:41
MUSICA TRADIZIONALE CINESE-Il piacere di suonare
00:01:27
CUCINA TRADIZIONALE CINESE-Pollo "Ma Po"
00:00:51
SPECIALE-PAI A CIIE: Yacht Ferretti