Gli Stati Uniti sono la maggiore minaccia alla pace dalla Seconda Guerra Mondiale

2021-09-16 17:18:30
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Innumerevoli fatti hanno dimostrato al mondo che gli Stati Uniti sono il vero distruttore delle regole internazionali e dell'ordine mondiale, e che sono la fonte delle crescenti instabilità e incertezza nel mondo di oggi.

Il potere militare è un pilastro importante dell'egemonia globale degli Stati Uniti. Per mantenere la propria egemonia gli Stati Uniti violano spesso in modo flagrante gli scopi della Carta delle Nazioni Unite e le norme del diritto internazionale, lanciano direttamente guerre, creano divisioni e conflitti e creano scompiglio nel mondo per mezzo della propria superiore forza militare. La guerra in Afghanistan, durata quasi 20 anni, ha superato quella del Vietnam ed è diventata il più lungo conflitto nella storia americana. Di conseguenza, decine di migliaia di civili sono stati uccisi e decine di milioni di persone sono state sfollate o si sono trasformate in rifugiati.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale gli Stati Uniti hanno utilizzato l'egemonia del dollaro USA per fare in modo che la creazione e il flusso di ricchezza in tutto il mondo servissero i loro interessi; attraverso di essa hanno aumentato i rischi finanziari nei paesi in via di sviluppo per saccheggiarne le ricchezze, ivi compresi risorse e beni immobili.

Gli Stati Uniti si sono sempre considerati il principale difensore dello stile di vita "capitalistico democratico" e del sistema internazionale basato sui "valori liberali". Essi richiedono sempre agli altri paesi di rispettare l'"ordine internazionale basato sulle regole", ma si comportano con arroganza, prevaricando il sistema internazionale basato sulle Nazioni Unite e l'ordine internazionale basato sul diritto internazionale.

Dopo lo scoppio dell’epidemia, gli Stati Uniti hanno perseguito l’unilateralismo, trattenendo le forniture antiepidemiche degli altri paesi, vietando l'esportazione di forniture mediche nazionali e acquistando in esclusiva la capacità di produzione di farmaci che potrebbero essere utilizzati per combattere l’epidemia... Una serie di comportamenti egoistici che hanno stupito il mondo e hanno danneggiato gravemente la cooperazione internazionale nella lotta all'epidemia.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

00:04:31
Dialogo tra Pai e Giulia Bolcato, soprano e cantante lirica italiana
00:00:44
Cina: l'economia "fredda" diventa calda con apertura degli impianti sciistici in molte zone
00:00:30
La popolazione di cavalli selvaggi di Przewalski in Cina supera i 700
00:04:53
Banana Boys, nuovo format di Studio Tiramsù
00:09:55
IN VIAGGIO CON PAI-Guangxi, Inizia un road trip di Pai nel Guangxi tra villaggio di minoranza etnica, campo di riso terrazzato e spaghetti di riso…
00:00:55
Cinese in pillole-come si dice in cinese “birra”?