CIO e CMG raggiungono accordo sul copyright olimpico del nuovo ciclo

2021-09-09 22:35:08
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Il 9 settembre il Comitato Olimpico Internazionale e il China Media Group hanno annunciato congiuntamente di aver raggiunto un accordo di cooperazione per i diritti di trasmissione esclusiva dei Giochi Olimpici del nuovo ciclo nella regione di Macao e nel resto del territorio cinese, a eccezione di Hong Kong e Taiwan. La cooperazione coprirà la 25esima edizione dei Giochi olimpici invernali che si terranno a Milano e Cortina d'Ampezzo nel 2026, la 34esima edizione dei Giochi olimpici estivi che si terranno a Los Angeles nel 2028, la 26esima edizione delle Olimpiadi invernali del 2030 e la 35esima edizione delle Olimpiadi estive che si terranno a Brisbane nel 2032.

Lo stesso giorno il presidente del CIO, Thomas Bach, e il presidente del CMG, Shen Haixiong, hanno firmato l’accordo del nuovo ciclo durante una cerimonia di firma online.

Secondo quanto stipulato dall’accordo, il CMG possiede in esclusiva il diritto di trasmettere i Giochi olimpici su tutte le sue piattaforme e il diritto di cedere le autorizzazioni ai media della regione di Macao e del resto del territorio cinese, a eccezione di Hong Kong e Taiwan, ivi comprese le TV a circuito aperto, quelle a pagamento, internet e dispositivi mobili. L’accordo comprende anche i diritti di trasmissione per tutte le edizioni dei Giochi olimpici giovanili che si terranno prima del 2032.

Il presidente del CIO ha affermato di essere molto lieto dell’annuncio del prolungamento dell’accordo tra il Comitato olimpico internazionale e il suo partner di trasmissioni di lungo termine, China Media Group.

Thomas Bach ha affermato che il CIO ridistribuirà oltre il 90% delle sue entrate agli atleti e alle organizzazioni sportive di diverse parti del mondo. In questo momento cruciale, tale sostegno e tale solidarietà sono più importanti che mai.

Il presidente del CMG, Shen Haixiong, ha affermato che il CMG nutre un’ottima relazione di cooperazione amichevole di lungo termine con il CIO. Durante le Olimpiadi di Tokyo appena concluse, il CMG ha inviato un team composto da circa 800 persone, che ha partecipato sia ai servizi di trasmissione e reportage, sia alla realizzazione dei segnali pubblici dei Giochi Olimpici, contribuendo non soltanto alla riuscita dell’organizzazione delle Olimpiadi in questo momento particolarmente delicato, ma incarnando anche tutto il supporto del CMG al Movimento Olimpico internazionale. L’accordo sulla cooperazione del copyright olimpico del nuovo ciclo non solo prolungherà la cooperazione bilaterale, ma getterà anche una buona base per una diffusione ampia, sostenibile e stabile del Movimento Olimpico.

Secondo quanto illustrato, il canale olimpico CCTV del CMG, primo canale di televisione satellitare “4K+alta definizione” attivo 24 ore su 24 nell’ambito globale, sarà in linea entro la fine del 2021 e, contemporaneamente, verrà anche lanciata la piattaforma digitale del canale olimpico CCTV. Si tratta di un altro importante risultato dell’approfondimento della collaborazione tra il CMG e il CIO, che favorirà una maggiore diffusione del Movimento Olimpico e della cultura olimpica in Cina, creando un’atmosfera migliore per le imminenti Olimpiadi Invernali di Beijing e coinvolgendo inoltre 300 milioni di cinesi negli sport invernali. Il presidente Shen Haixiong ha ricordato che il CMG sfrutterà ulteriormente i punti di forza della tecnologia “5G+4K/8K+AI”, in collaborazione con il CIO nei settori della realizzazione dei segnali pubblici internazionali e della trasmissione in ultra alta definizione 8K, per fornire al pubblico globale un’edizione eccellente e straordinaria dei Giochi Olimpici Invernali.

Il China Media Group è un importante partner del Comitato Olimpico Internazionale in ambito globale. Ha partecipato ai reportage delle Olimpiadi Invernali 1980 di Lake Placid, ha trasmesso e realizzato reportage dei Giochi Olimpici di Los Angeles 1984, e ha coperto le trasmissioni e i reportage di ogni edizione olimpica successiva, sia estiva che invernale, svolgendo un ruolo importante per la diffusione del Movimento Olimpico sia in Cina che nel mondo.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

00:08:12
Scopriremo tutto quello che FAST è in grado di fare
00:00:43
Cinese in pillole-come si dice in cinese “lucertola”?
00:07:38
Oggi, con Pai, andiamo sul Ponte di Marco Polo...
CINESE IN PILLOLE-Come si dice in cinese "LEONE"?
00:07:52
Oggi Pai ci fa scoprire tutta lo splendore dell'etnia Miao
00:08:11
Oggi visitiamo il Palazzo d'Estate con Pai