Strumentalizzare politicamente la ricerca sull’origine del Covid-19 significa tradire lo spirito scientifico

2021-08-19 19:44:46
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Giorni fa, l’ambasciata cinese in Danimarca ha inviato una lettera alla TV2 danese, dichiarando la posizione della Cina su un documentario trasmesso recentemente dalla stessa emittente e che trattava il tema dell’origine del nuovo coronavirus. L’ambasciata cinese considera unilaterale e preconcetto il punto di vista presentato dal documentario, poiché non fa menzione delle informazioni dettagliate fornite dall’ambasciata stessa e ignora i fatti. In merito, il personaggio centrale del documentario e capo della missione dell’Oms a Wuhan, lo scienziato danese Peter Ben Embarek, ha chiarito che i media hanno decontestualizzato le sue parole e interpretato male le sue opinioni.

Secondo il documentario trasmesso il 12 agosto dall’emittente danese TV2, Peter Ben Embarek ha affermato in un’intervista che non si poteva escludere la possibilità che i lavoratori cinesi potessero aver contratto il Covid-19 nel corso delle loro ricerche sul virus dei pipistrelli e lo avessero diffuso fuori dal laboratorio. Appare chiaro che questa dichiarazione è incoerente con la conclusione della ricerca congiunta compiuta a marzo scorso che definisce “altamente improbabile l’ipotesi della fuga dal laboratorio”. Alcuni media occidentali, tra cui il Washington Post, hanno strumentalizzato le parole di Embarek con l’intenzione di attaccare nuovamente la Cina.

Peter Ben Embarek ha poi chiarito al Washington Post che c'è stato un errore nella traduzione della sua intervista dal danese e che alcuni media hanno interpretato male le sue parole, che sono state decontestualizzate e messe on-line. Un portavoce dell’OMS ha anche affermato che, nel citare le parole di Embarek, alcuni media hanno fatto errori di traduzione.

Durante la prima fase delle ricerche sull'origine del virus, realizzata a Wuhan, Peter Ben Embarek ha affermato in prima persona che “è estremamente improbabile la possibilità della diffusione del virus provocata da “fughe” dal laboratorio dell’Istituto di Virologia di Wuhan”. Durante la conferenza stampa sulla pubblicazione dei risultati della ricerca congiunta tenutasi alla fine del marzo scorso, Embarek ha confermato questa sua opinione ed ha aggiunto: “Non siamo mai stati costretti a rimuovere elementi sensibili dal nostro rapporto”.

Il fatto che oggi gli USA esercitino pressioni sugli esperti dell’OMS e strumentalizzino politicamente la questione delle ricerche sull'origine del virus – in violazione dello spirito scientifico – è una realtà ampiamente riconosciuta.

Speculazioni non sostenute da teorie e prove scientifiche sono state ampiamente diffuse sotto la spinta di esigenze politiche. Questo non è altro che un tradimento dello spirito scientifico.


Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

00:08:12
Scopriremo tutto quello che FAST è in grado di fare
00:00:43
Cinese in pillole-come si dice in cinese “lucertola”?
00:07:38
Oggi, con Pai, andiamo sul Ponte di Marco Polo...
CINESE IN PILLOLE-Come si dice in cinese "LEONE"?
00:07:52
Oggi Pai ci fa scoprire tutta lo splendore dell'etnia Miao
00:08:11
Oggi visitiamo il Palazzo d'Estate con Pai