Ministero degli Esteri cinese: speriamo che anche gli USA invitino esperti dell’OMS per ricerca sull’origine del virus

2021-02-10 21:14:40
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Mercoledì 10 febbraio il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Wang Wenbin, ha espresso la speranza che gli Stati Uniti assumano un atteggiamento aperto e trasparente, proprio come fatto dalla Cina, invitando gli esperti dell’OMS a svolgere attività di ricerca sul territorio statunitense per risalire all’origine del nuovo coronavirus.

Il Dipartimento di Stato USA ha affermato che la parte statunitense effettuerà uno studio indipendente sull’attività di ricerca del gruppo di esperti dell’OMS in Cina, ed esprimerà il suo giudizio solo dopo che le agenzie di intelligence statunitensi avranno eseguito le loro analisi.

A questo proposito, Wang Wenbin ha affermato che i risultati della cooperazione tra la Cina e l’OMS forniscono indizi importanti che permettono di ampliare la comprensione sul Sars-Cov-2, rafforzare la lotta alla pandemia e prevenire rischi futuri, gettando una base importante per la prossima fase dei lavori di ricerca a livello globale volti a risalire alle origini del virus.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

00:03:41
Continua il nostro viaggio nello Xinjiang e oggi, con Pai, ne scaliamo le vette alla scoperta dell'arco naturale più alto al mondo
00:01:57
Viaggio in Cina- Con Pai osserviamo da vicino gli animali sul deserto Taklimakan
00:00:26
CINESE IN PILLOLE-Come si dice in cinese "ponte"?
00:02:10
Viaggio digitale in Cina-Pai ci accompagna al maggiore deserto della Cina
00:02:08
PATRIMONI CULTURALI CINESI-Pai vi accompagna alla pagoda Liushengta
00:00:45
CINESE IN PILLOLE-Come si dice in cinese "FARO"?