Dopo la firma del RCEP, intesa per il CAI tra Cina e Ue potrebbe essere più vicina

2020-11-16 19:36:05
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Un Comprehensive Agreement on Investments ("CAI") tra Cina e Ue sarà raggiunto entro la fine dell'anno. Si tratta dell'obiettivo fissato a settembre dai leader della Cina e dell’Unione europea. Mancano, però, poco più di 40 giorni alla fine dell’anno e le squadre negoziali di entrambe le parti sono impegnate nello sprint finale. Da quanto trapelato, le due parti avrebbero già dato inizio alle discussioni sul testo dell'accordo e sulla lista di attività da includere. L'accordo di partenariato economico globale regionale (RCEP) appena firmato darà senza dubbio un ulteriore slancio ai negoziati.

Il RCEP e il CAI sono due accordi di diversa natura. Il primo si concentra sul libero scambio nella regione Asia-Pacifico, mentre il secondo enfatizza l’apertura e l’accesso ai rispettivi mercati di Cina ed Europa. Entrambi possono, tuttavia, portare grandi benefici all'economia mondiale. Ciò è particolarmente prezioso in un momento come questo in cui la pandemia continua a diffondersi e la globalizzazione economica ha subito una battuta d'arresto storica, mettendo inoltre in evidenza come sarà possibile creare un futuro migliore per l'umanità solo aderendo al concetto di destino condiviso.

Il modo più conveniente per l'Europa di cogliere le enormi opportunità in Asia-Pacifico create dal RCEP, sarà firmare al più presto l'accordo sugli investimenti con la Cina. Dopo la firma dell'accordo, gli investitori cinesi ed europei otterranno condizioni di accesso ai rispettivi mercati più favorevoli rispetto a quanto non avvenga attualmente. E questo sarebbe solo il primo passo verso legami economici e commerciali sempre più stretti tra Cina ed Europa. Come previsto da Zhou Lihong, presidente della Camera di commercio Ue-Cina, i negoziati per un accordo di libero scambio Cina-Ue potrebbero essere inclusi nell'agenda di entrambe le parti dopo il CAI, in modo da creare un’enorme prosperità per una vasta area del mondo che si espande dall'Oceano Pacifico fino alla costa orientale dell'Oceano Atlantico.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Con gli occhi al diritto-di Pai e Stefano: commento sul primo vertice telematico del G20
PAI VLOG: Il Tempio delle 5 Pagode. Un viaggio con Pai nel tempio più antico di Beijing
Gastronomia cinese-presto Pai vi fa assaggiare la focaccia cinese!
Con gli occhi del diritto-di Pai e Stefano: focus sulla firma del RCEP
Viaggio digitale in Cina-Pai vi porta alla bellissima città di Yangzhou
PAI VLOG:Scopriamo con Pai la residenza imperiale del Principe Gong della dinastia Qing