I quattro segnali trasmessi dalla visita di Wang Yi in Europa

2020-08-26 17:03:13
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Il 25 agosto, a Roma, il consigliere di Stato e ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha avuto un incontro con i rappresentanti dei media insieme al suo omologo italiano Luigi Di Maio. Durante la conferenza stampa Wang Yi ha parlato dei “quattro obiettivi” della sua attuale visita nel continente europeo e del messaggio che essa vuole trasmettere:

In primo luogo, l’attuale visita mira a rafforzare la lotta che Cina ed Europa conducono fianco a fianco contro il Covid-19. Wang Yi ha affermato che la Cina non ha dimenticato l’aiuto europeo durante l’epidemia e che non è rimasta a guardare quando anche l'Europa si è trovata in difficoltà. Il ministro degli Esteri cinese ha aggiunto che, al momento attuale, la situazione epidemica in Cina appare sotto controllo e che il suo Paese desidera continuare a condividere con le nazioni europee la sua esperienza in materia di prevenzione e controllo, fornendo all’Europa tutto il supporto necessario a sconfiggere quanto prima l’epidemia.

Il secondo obiettivo di questa visita è quello di continuare ad offrire solidarietà e sostenere lo sviluppo dell’Europa. A causa dell’epidemia di Covid-19 il continente europeo si trova oggi a fronteggiare nuove sfide in materia di sviluppo e la Cina continuerà a fornire il suo appoggio con azioni concrete per promuovere il processo di integrazione europea.

Terzo, l’attuale visita in Europa mira a consolidare le relazioni sino-europee. Secondo il ministro degli Esteri cinese, al momento i rapporti tra Cina-Europa seguono una tendenza di sviluppo generalmente buona, che tuttavia ha dovuto subire provocazioni o danni dall’esterno. Per questo motivo, nei loro rapporti, sia la Cina che l’Europa dovrebbero partire dagli interessi in comune e mantenere uno sviluppo sano e stabile delle relazioni bilaterali.

In ultima analisi, l’attuale visita in Europa da parte del capo della diplomazia cinese mira a tutelare la pace e lo sviluppo del mondo. Wang Yi ha affermato che la Cina è disposta a rafforzare la comunicazione e il coordinamento con la parte europea, cogliendo l’opportunità del 75esimo anniversario della fondazione delle Nazioni Unite per difendere insieme l’attuale sistema internazionale fondato sul multilateralismo e per contribuire al progresso nella giusta direzione della storia umana.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Al via la Serie A, 1000 tifosi ritornano in stadio, cosi come la Cina!
Nuovo collegamento di Pai con Stefano Porcelli sui 75 anni delle Nazioni Unite
VLOG:Pai alla Torre Olimpica per ammirare il panorama pechinese
Cinese in pillole-al via la Serie A, 1000 tifosi ritornano in stadio, come si dice in cinese “tifosi”?
Vlog: Pai al maggiore centro di formazione di pattinaggio di figura su ghiaccio in Asia
Pai vi presenta il dolce locale cantonese “dim sum”