Coronavirus: perché aumenta il numero dei contagi, ma la percentuale di guarigioni è bassa?

2020-01-28 19:22:18
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Martedì 28 gennaio nel corso di una conferenza stampa della Commissione sanitaria nazionale, un giornalista ha chiesto perché, da quanto mostrano i dati rilasciati lo stesso giorno, la proporzione dei pazienti guariti è bassa?

Rispondendo alla domanda, Li Xingwang, membro del gruppo nazionale di esperti sanitari e primario del Centro di cure e ricerche di malattia epidemica dell’Ospedale Ditan di Beijing, ha spiegato che in questo periodo si può notare il grande aumento dei casi di contagio dell’epidemia, ma il tempo necessario per le cure è di circa una settimana dopo il ricovero in ospedale dei malati e per quelli con sintomi più gravi ci vogliono due settimane se non addirittura tempi più lunghi. Da ciò dipende il fenomeno del numero relativamente basso di casi di persone guarite. Con il passare dei giorni, il numero dei pazienti guariti è destinato ad aumentare gradualmente.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

00:01:50
LOTTA AL CORONAVIRUS-Arrivato in Cina il primo volo umanitario italiano
00:01:12
LOTTA AL CORONAVIRUS-Come lavarsi bene le mani?
00:01:28
LOTTA AL CORONAVIRUS-Subito due nuovi ospedali ad hoc a Wuhan, 2500 posti letto in più
00:02:28
Gli auguri per il capodanno cinese
00:02:24
CAPODANNO CINESE-Preparazione delle merci festive
00:00:54
A FIL DI PALO-Wu Lei, primo giocatore cinese che segna contro il Barcellona