Cina celebra solennemente il 70esimo anniversario della fondazione della Repubblica Popolare

2019-10-01 10:50:12
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Martedì primo ottobre sulla piazza Tian’anmen, a Beijing, si è tenuta la cerimonia solenne per celebrare il 70esimo anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese.

Al termine della cerimonia si è tenuta un’imponente parata militare. Si è trattato della più grande parata militare organizzata in anni recenti, che ha visto la presenza di circa 15mila soldati, durante la quale l’esercito cinese ha fatto la sua prima apparizione riunito dopo la riforma e l’opera di ammodernamento. Dopo la parata, si è tenuta anche una sfilata di massa con la partecipazione di circa 100mila cittadini.

In questi ultimi 70 anni lo sviluppo economico e sociale della Cina ha destato l’attenzione di tutto il mondo. La Cina da Paese povero e debole è diventata la seconda economia del mondo, il maggior Paese per commercio di merci, il Paese che possiede le maggiori riserve in valuta estera e il secondo Paese più grande per investimenti all’estero. L’aspettativa di vita in Cina è passata da 35 anni nel 1949 a 77 anni nel 2018 ed è stato costituito, in via preliminare, il più grande sistema di previdenza sociale al mondo.

Martedì primo ottobre il capo di Stato cinese Xi Jinping ha partecipato, a Beijing, alla cerimonia per celebrare il 70esimo anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese. Nel suo intervento, ha sottolineato che nel processo di sviluppo del Paese si dovrà continuare a aderire alla guida del PCC, mettere al centro il popolo, continuare a percorrere la via del socialismo con caratteristiche cinesi, mettere in pratica in maniera completa la teoria, la linea e la strategia fondamentali del PCC. Si dovrà, inoltre, continuare a soddisfare il desiderio del popolo cinese di vivere una vita semprepiù bella e realizzare una nuova grande impresa di portata storica.

Il capo di Stato cinese Xi Jinping ha sottolineato che la Cina, nel corso del suo percorso di sviluppo, dovrà aderire ai principi della "riunificazione pacifica” e di “un paese, due sistemi", mantenendo la prosperità e la stabilità a lungo termine di Hong Kong e Macao, e promuovendo lo sviluppo pacifico delle relazioni tra le due sponde dello Stretto di Taiwan. Il presidente cinese ha rivolto un appello a tutti i cinesi affinché, uniti insieme, continuino a lottare per la completa riunificazione della Patria.

Xi Jinping ha ricordato i predecessori rivoluzionari e i martiri che hanno compiuto memorabili imprese per l'indipendenza della nazione cinese e la liberazione del popolo, la prosperità del Paese e la felicità del popolo. Xi Jinping ha anche espresso un sincero ringraziamento agli amici stranieri che hanno a cuore e sostengono lo sviluppo della Cina.

Xi Jinping ha affermato che al giorno d’oggi la Cina occupa una posizione di rilievo nella parte orientale del mondo. Nessuna forza potrà far vacillare lo status della Cina, né ostacolare l’avanzata del popolo e della nazione cinesi.

Xi Jinping ha sottolineato che la fondazione della Repubblica Popolare Cinese cambiò in maniera radicale il miserabile destino del Paese, che all’epoca verteva in uno stato di povertà e debolezza. Da quel momento in poi, la nazione cinese cominciò a percorrere la strada della sua grande rinascita. Negli ultimi 70 anni il popolo cinese delle varie etnie si è dedicato anima e corpo alla medesima causa, lottando con tenacia e conseguendo grandi risultati apprezzati da tutta la comunità internazionale.

Durante la cerimonia celebrativa del 70esimo anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese,il capo di Stato cinese Xi Jinping ha affermato che nel corso della sua avanzata, la Cina dovrà continuare a perseguire la via dello sviluppo pacifico e ad attuare la strategia di apertura di mutuo vantaggio, continuando a promuovere insieme ai popoli di tutti i paesi del mondo l’edificazione di una comunità umana dal futuro diviso.

Xi Jinping ha lanciato un appello affinché tutto il Partito Comunista Cinese, l’Esercito popolare di liberazione cinese e il popolo cinese composto dalle varie etnie si uniscano in maniera sempre più stretta, continuino a consolidare e sviluppare la Repubblica Popolare e si impegnino duramente per realizzare gli obiettivi dei “due centenari” e il sogno di grande rinascita della nazione cinese.


Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

00:00:51
SPECIALE-PAI A CIIE: Yacht Ferretti
00:01:03
SPECIALE-PAI A CIIE: Allenatore robot di Ping Pong
00:01:04
SPECIALE-PAI A CIIE: Cercasi il mascotte Jin Bao
00:00:35
SPECIALE-PAI A CIIE: Elicotteri di Leonardo S.p.A
00:02:19
SPECIALE-PAI A CIIE: Fascino dello Spazio Italia
00:02:26
SPECIALE-PAI A CIIE: Day2, blitz al padiglione dei prodotti alimentari