Guo min-Allergia

2020-05-14 14:50:51
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Le reazioni allergiche più comuni provocate dai pollini di salice e pioppo sono lo starnuto, la presenza di muco nelle cavità nasali, la tosse e perfino l’asma, mentre non sono poche le persone che sviluppano anche prurito sulla pelle. Per evitare tali problemi in modo particolare durante l’emergenza Covid-19, si consiglia di indossare la mascherina ogni volta che si esce di casa; di non indossare vestiti su cui è facile che si attacchino i pollini; di seguire una dieta leggera, bere più acqua, mangiare più frutta e verdura e meno cibi e bevande irritanti come carne di agnello ed alcolici. È poi consigliabile pulire regolarmente l’interno dell’automobile, spazzando via gli accumuli di polline e polveri e cercare di mantenere uno stato d’animo tranquillo; inoltre – a meno che non si abbiano problemi di stomaco o di iperglicemia – si può anche consumare un po’ di miele, che può rafforzare il sistema immunitario, oppure prendere delle vitamine, seguire una dieta a moderato consumo proteico e consumare più carote.

Se una persona presenta già reazioni allergiche, può lavare le cavità nasali con acqua salmastra che aiuterà ad eliminare la presenza di allergeni, riducendo o eliminando i fastidi, oppure coprire la parte allergica con del ghiaccio. Naturalmente se i sintomi sono gravi la cosa migliore è rivolgersi ad un medico.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Nuovo collegamento di Pai con Cristiano Bortone
Commento Pai-Interazioni interessanti tra Cina e Italia nel commercio e negli investimenti
Anteprima, presto nuovo collegamento di Pai con Cristiano Bortone
​Antica Via della Seta nel periodo caotico 266 D.C.-589 D.C.
ABC del codice civile cinese, analisi di Stefano Porcelli
Come si dice in cinese “codice civile”?