Un triste addio! Yuan Longping, il padre del riso ibrido, è morto

2021-05-24 15:52:19
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Alle ore 13:07 del 22 maggio 2021, è deceduto per malattia il padre del riso ibrido Yuan Longping all’età di 91 anni. Yuan Longping è stato insignito della Medal of the Republic della Repubblica Popolare Cinese, accademico dell’Accademia cinese d’ingegneria, direttore del National Hybrid Rice Engineering Technology Reserch Center, e ex vice presidente del Comitato della Conferenza consultiva politica del popolo cinese della provincia dello Hunan.

Yuan Longping, oriundo della provincia del Jiangxi, naque a Beijing.

Yuan Longping e sua madre

Yuan Longping e sua madre

Per motivi familiari, quando era ancora un adolescente, Yuan Longping si recò in numerose località e conobbe usi e costumi specifici delle diverse località. All’età di 6 anni, sua madre lo portò a visitare un frutteto situato nella periferia del distretto Hankou, della città di Wuhan. Fu un viaggio un po’ particolare per lui che era abituato a vivere nelle zone urbane e non aveva mai visto un frutteto.

Yuan Longping ha detto. “Sin da allora, in ogni stagione quando maturano le pesche, il mio ricordo di quel frutteto riappare davanti agli occhi: tutto l’orto era verdeggiante e si vedevano dappertutto fiori rigogliosi e fragranti e frutta colorata. Mi sembrava tutto talmente bello che ero determinato a studiare l’agricoltura in futuro.”

Nell’estate del 1949, dopo aver ottenuto il diploma di maturità, nonostante suo padre volesse farlo iscrivere ad un’università di Nanjing, Yuan Longping volle persistere nella sua propria idea, ossia diventare uno scienziato agricolo.

Negli anni ’60 del secolo scorso, i cereali rappresentavano un grave problema per la vita del popolo. A causa della carenza di rifornimenti, la raccolta mensile dei cereali era l’unico modo per ogni famiglia di riuscire ad ottenere da mangiare. Proprio in quel periodo, Yuan Longping scoprì un riso ibrido naturale in un campo sperimentale, aprendo così la porta alle sperimentazioni sul riso ibrido.

Ad agosto del 1953 Yuan Longping si laureò presso la Facoltà dell’Agronomia dell’Accademia dell’Agricoltura del Sud-Ovest e poi fu assegnato come insegnante presso la Scuola dell’Agricoltura Anjiang, nell’ovest della provincia dello Hunan.

Diploma universitario di Yuan Longping

Diploma universitario di Yuan Longping

A luglio del 1960, Yuan Longping scoprì per caso un ceppo di riso dalle caratteristiche particolari. Usando questo riso come seme, scoprì che la sua progenie presentava diverse qualità. Visto che il riso viene da autoimpollinazione e non presenta la segregazione dei tratti, egli concluse che si trattasse di un riso ibrido naturale. In seguito, eliminò artificialmente il fiore maschile del riso ermafrodito e impollinò i pollini di un’altra specie, cercando di produrre specie ibride. Sei anni dopo pubblicò la sua prima tesi intitolata “A preliminary Report on Male Sterility in Rice”(Una relazione preliminare sulla sterilità maschile nel riso), stampato in una rivista dell’Accademia delle Scienze.

Tesi di laurea di Yuan Longping

Tesi di laurea di Yuan Longping

In primavera del 1971, l’Accademia dell’Agricoltura dello Hunan ha istituì il “Gruppo di coordinazione per le ricerche del riso ibrido” nel quale fu assegnato Yuan Longping. Due anni dopo, durante una riunione sugli studi scientifici del riso, tenutasi a Suzhou, Yuan Longping pubblicò un’altra tesi, annunciando ufficialmente che in Cina il three-line hybrid rice poteva essere prodotto, con una resa aumentata di oltre il 100% rispetto a quella precedente.

Nel 1986, Yuan Longping propose formalmente una strategia per coltivare il riso ibrido: passando dal metodo a tre linee a quello a due linee e, infine, al metodo a una linea, la tecnica è stata sviluppata per semplificare e rendere più efficiente la procedura.

Dopo nove anni di duro lavoro, il metodo a due linee ebbe successo! Nel 1996, il Ministero dell’Agricoltura cinese ha formalmente istituito un programma di coltivazione di “super riso”. Quattro anni dopo, l’obiettivo della prima fase, 700 chili per ogni mu (15 mu=1 ettaro), è stato raggiunto, arrivando poi agli 800 chili nel 2004, 900 chili nel 2011 e una tonnellata nel 2014!

10 ottobre 2014, Yuan Longping ha effettuato un'ispezione in una base di super riso nello Hunan

10 ottobre 2014, Yuan Longping ha effettuato un'ispezione in una base di super riso nello Hunan

Il 2 novembre 2020, il test della produzione di riso ibrido a doppio raccolto della terza generazione di 1500 chili per mu è stato lanciato nella contea di Hengnan, della provincia dello Hunan. I risultati del test hanno mostrato che la resa media per mu di riso tardivo è stato di 911,7 chili. Nel luglio del 2020, nel campo di ricerca ad alto rendimento nella base di Hengnan sono stati raccolti 619,06 chili per mu.

La resa di riso ibrido a doppio raccolto della terza generazione per mu ha raggiunto i 1530,76 chili e la base Hengnan dello Hunan ha ottenuto un successo nello stabilire il record di resa del riso ibrido a doppio raccolto! Anche il desiderio di Yuan per il suo 90° compleanno è stato realizzato in questo momento.

Alle ore 10 del 29 settembre 2019, si è tenuta presso la Grande Sala del Popolo la solenne cerimonia per il conferimento delle Medal of the Republic e delle onorificenze nazionali della Repubblica popolare cinese. Per l’occasione, il segretario generale del Comitato Centrale del PCC, capo di Stato e presidente della Commissione Militare Centrale Xi Jinping gli ha conferito la Medaglia della Repubblica.

In un’intervista concessa lo stesso giorno, Yuan Longping ha detto “il segretario generale mi ha chiesto quali progressi siano stati fatti. Ho risposto che ci stiamo impegnando per una resa di 1200 chili per mu!”

Cosa ha spinto questo anziano con innumerevoli onori a lavorare ancora duramente all’età di 90 anni? È proprio il potere dei sogni.

Da quando nel 1974 ancora quarantenne coltivò la prima generazione di piantine, Yuan Longping ha coltivato diverse generazioni di “super riso ibrido”, con la produzione di più del 20% rispetto al riso normale. La superficie di piantagione annuale supera 16 milioni di ettari, che può nutrire 70 milioni in più i cinesi ogni anno, il che ha indubbiamente dato un grande contributo per evitare la crisi demografica e mantenere la stabilità del Paese.

Insieme al notevole miglioramento dell’approvvigionamento e alla riduzione dei rischi alimentari cinesi, Yuan Longping ha anche promosso attivamente il riso ibrido a beneficio di tutto il mondo. Attraverso l’apertura dei corsi di formazione internazionale sul riso ibrido, Yuan ha formato più di 10 mila tecnici del riso ibrido per quasi 80 paesi in via di sviluppo, facendo in modo che la tecnologia venisse adottata in molti altri paesi. Attualmente i test di produzione nel sud-est asiatico, nell’Asia meridionale e in Africa hanno tutti ottenuto successo.

Secondo i dati forniti dalla Commissione provinciale dell’Agricoltura della provincia dello Hunan, la superficie di coltivazione del riso ibrido d’oltremare ha raggiunto i 7 milioni di ettari e la resa media è di almeno il 20% in più di quella delle varietà locali. Secondo le statistiche fornite dalle Nazioni Unite, nel 2018, ancora 820 milioni di persone nel mondo erano in condizione di denutrizione. Immaginiamo se il riso ibrido potesse essere piantato in metà delle risaie del mondo, potrebbe salvarne 500 milioni, il che sarà indubbiamente un miracolo!

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

00:08:12
Scopriremo tutto quello che FAST è in grado di fare
00:00:43
Cinese in pillole-come si dice in cinese “lucertola”?
00:07:38
Oggi, con Pai, andiamo sul Ponte di Marco Polo...
CINESE IN PILLOLE-Come si dice in cinese "LEONE"?
00:07:52
Oggi Pai ci fa scoprire tutta lo splendore dell'etnia Miao
00:08:11
Oggi visitiamo il Palazzo d'Estate con Pai