Canzoni da tutto il mondo in lode della lotta della Cina contro l'epidemia

2020-09-23 10:47:25
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

La musica, come vettore di incoraggiamento, è un linguaggio comune ai popoli del mondo intero. Nel corso della lotta condotta dalla Cina contro l’epidemia di Covid-19, alcuni amici stranieri hanno composto spontaneamente dei motivi musicali per esprimere il loro rispetto per il personale sanitario cinese e incoraggiare il popolo del nostro paese. Ora rievochiamo insieme l’attenzione, l’incoraggiamento e il rispetto espressi nelle diverse lingue dai vari motivi.

Göksu Çerkezoğlu, di nazionalità turca, è una studentessa dell’Università Normale di Beijing che ama molto la prosa e la poesia cinese. Tornata in Turchia all'inizio di gennaio per le vacanze invernali, ella è rimasta profondamente commossa quando ha saputo dalla rete che il personale sanitario cinese si era concentrato a Wuhan per combattere l'epidemia. Insieme al fratello minore, studente di arte, ha così composto la canzone in cinese "Velo bianco", in cui paragona gli angeli vestiti di bianco alla speranza e alla tenacia in mezzo alla tempesta: sebbene indossino mascherine bianche, che li rendono irriconoscibili, tra i loro cuori non c’è distanza.

“Poiché indossano le mascherine, i medici e gli infermieri non si riconoscono tra di loro, ma i loro cuori sono uniti, per cui non possono essere separati.”

Mentre l’epidemia si diffondeva nel mondo, la Cina ha fatto del suo meglio per contribuire alla prevenzione a livello internazionale, condividendo la propria esperienza con gli altri paesi e ottenendo per questo gli elogi della comunità internazionale.

Il cantante israeliano Gilad Segev, commosso dagli sforzi del popolo cinese, ha composto il motivo "Accanto a te", interpretato insieme al cantante cinese Ha Hui. Il motivo rende omaggio ai coraggiosi operatori sanitari della Cina e del resto del mondo e incoraggia tutti i popoli a unirsi per combattere l'epidemia.

“Quando l'epidemia ha colpito Israele, gli amici cinesi mi hanno aiutato molto, inviando mascherine a me e alla mia famiglia. Io ho fatto lo stesso quando è scoppiata l'epidemia in Cina, ed è questa amicizia che mi ha commosso e ispirato. Inoltre, ho visto alcune foto di Wuhan, notando la forza e l’ottimismo dei locali colpiti dall'epidemia. Gli operatori sanitari di tutta la Cina sono andati a Wuhan per aiutarli generosamente. Questo mi ha molto scosso, ed è stato la fonte della mia creazione. Così ho composto questa canzone per i magnifici operatori sanitari della Cina, di Israele e del mondo intero, che ci hanno offerto il loro aiuto nei momenti più bui.”

Questo è il motivo "Rintocchi dell’alba", composto dal pianista belga Jean-Francois Maljean per sostenere il popolo cinese nella lotta contro il Covid-19. L’autore vi ha incorporato uno strumento rappresentativo della cultura cinese Jingchu, le campane Bianzhong. Jean-Francois Maljean suona il pianoforte, e a cantare è la figlia maggiore, Noemie Maljean, che spera che il motivo possa dare fiducia e forza agli amici cinesi.

“Spero che quando i cinesi vedranno il video della nostra canzone, sentano il nostro affetto e provino un pò di gioia nelle difficoltà. Vogliamo trasmettere un messaggio di speranza e di incoraggiamento, comunicando ai cinesi che siamo con loro.”

“In questo momento, il sole sorge in Cina, splendente come sempre

Un grande popolo, un ampio territorio: l’amore si fa carico di ogni sofferenza

Oh Cina, sei il sole brillante, forte e tenace

Che, anche se offuscato dalle nubi, alla fine emerge nell’oriente del mondo.”

In passato, il nonno del poeta egiziano Ahmed gestiva un albergo, che accoglieva spesso ospiti provenienti dalla Cina. Il calore e la gentilezza dei cinesi hanno lasciato in lui, a quel tempo ancora bambino, una buona impressione. Dopo lo scoppio dell’epidemia, egli ne ha seguito l'andamento in Cina, notando gli sforzi del popolo cinese per combatterla. Di seguito, ha composto con alcuni amici il motivo "Il sole dell’oriente".

Egli dice che il titolo si deve al fatto che la Cina si trova nell'oriente del mondo e che i suoi successi sono sotto gli occhi di tutti, come i raggi del sole.

“La forza della Cina non si esprime soltanto in termini di economia e di tecnologia, ma soprattutto nello spirito del suo popolo. Il senso di solidarietà e l'alto senso di responsabilità del popolo cinese rendono la Cina più resiliente di fronte alle difficoltà.”

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Viaggio digitale in Cina-presto Pai vi porta al bellissimo lago Tai
Cinese in pillole, come si dice in cinese “orario scaglionato”?
Gastronomia cinese-presto Pai vi insegna un modo cinese di cuocere il pollo!
PAI VLOG: Pai a spasso nell'hutong letterario alla scoperta della Pechino antica
40 anni della Zona economica speciale di Shenzhen, nuovo collegamento di Pai con Stefano Porcelli
Gastronomia cinese-presto Pai vi fa assaggiare i ravioli dalla figura di maialino…