Cina, primo “Libro Blu” sull’Italia segna un nuovo inizio nella storia della cooperazione tra Beijing e Roma

2020-07-28 11:11:33
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Il 1970 è stato l’anno in cui Cina e Italia hanno istituito le loro relazioni diplomatiche; nel 2004 fu instaurata una partnership strategica globale tra i due Paesi; nel 2019 il presidente cinese Xi Jinping si è recato in Italia in visita ufficiale e quest’anno ricorre il 50esimo anniversario dell'allacciamento delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi. Per questa occasione è stato recentemente pubblicato il primo Libro Blu dal titolo "Rapporto annuale sullo sviluppo dell’Italia (2019-2020): 50 anni di relazioni diplomatiche tra Cina e Italia". La dott.ssa Sun Yanhong, ricercatrice associata dell'Istituto di studi europei dell'Accademia cinese delle scienze sociali e caporedattore del testo, ritiene che la pubblicazione del primo Libro Blu sull’Italia significa che d’ora in poi la ricerca sull’Italia potrà disporre di una nuova piattaforma per la presentazione sistematica dei risultati della collaborazione tra i due Paesi. Il Libro Blu sull’Italia può fornire una base concettuale e suggerimenti per lo sviluppo della partnership strategica globale tra Cina e Italia.

Il 23 marzo 2019, la Cina e l'Italia hanno siglato un Memorandum d'intesa sulla promozione congiunta della "Belt and Road", il quale ha suscitato grande attenzione nella comunità internazionale. L’Italia è così diventata il primo paese del G7 a rispondere formalmente all'iniziativa "Belt and Road". Durante la visita del presidente Xi Jinping in Italia, la Cina e l'Italia hanno firmato anche il "Comunicato congiunto sul rafforzamento del partenariato strategico globale".

La dott.ssa Sun Yanhong ha affermato che grazie al nuovo progetto “Belt and Road”, il potenziale per la cooperazione economica e commerciale tra Cina e Italia dovrebbe essere liberato in modo più completo. I due paesi hanno proposto nuovi obiettivi e nuove direzioni per la cooperazione in diversi ambiti, come quello della graduale risoluzione del problema dello squilibrio commerciale, della promozione della crescita degli investimenti bidirezionali, del rafforzamento della cooperazione con terze parti e della cooperazione nel campo della scienza, della tecnologia, della cultura e dell’istruzione.

Il "Rapporto annuale sullo sviluppo dell’Italia 2019-2020" ha come tema i 50 anni di relazioni diplomatiche tra Cina e Italia; inoltre, la compilazione collaborativa del Libro Blu simboleggia proprio questo tipo di cooperazione tra le due parti. La dott.ssa Sun Yanhong ha affermato che lo scopo della collaborazione sino-italiana nella stesura di questo rapporto è quello di aiutare i lettori cinesi ad avere una comprensione più completa e obiettiva dello sviluppo dei vari campi in Italia e dello sviluppo delle relazioni sino-italiane, e che il metodo stesso della redazione collaborativa rappresenta anche una forma di esplorazione e innovazione per il rafforzamento degli scambi e della cooperazione nel campo delle scienze sociali tra Cina e Italia. La dott.ssa Sun Yanhong ha affermato che gli editori cinesi e italiani del Libro Blu ritengono che la nascita della serie di rapporti annuali sullo sviluppo dell’Italia sia di grande importanza per lo sviluppo delle relazioni e della cooperazione Cina-Italia nel 50° anniversario dell'istituzione di relazioni diplomatiche tra i due paesi.


Negli ultimi sei mesi, l’epidemia di Covid-19 ha profondamente influenzato il modello sociale ed economico del mondo. Nel rispondere alla diffusione del virus il popolo cinese e italiano hanno adottato azioni concrete mettendo in atto un proverbio cinese che letteralmente può essere tradotto come “i momenti difficili svelano i veri sentimenti”. L’aiuto che Cina e Italia si sono fornite reciprocamente nella lotta contro il Covid-19 è stato impressionante. La dott.ssa Sun Yanhong ha anche detto che i governi cinese e italiano hanno raggiunto un’intesa per posticipare al 2022 l'anno del turismo e della cultura sino-italiano, inizialmente previsto per quest'anno, il che dimostra anche che i due paesi attribuiscono grande importanza a una cooperazione vantaggiosa per entrambe le parti nell'era post-Covid.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Vlog: Visita di Pai alla sede del comitato organizzativo delle Olimpiadi invernali Beijing 2022
Reperti Archeologici, presto Pai vi fa vedere un tripodio usato per il sacrificio per gli antennati!
Collegamento di Pai con Stefano Porcelli, focus sull’incontro in videoconferenza tra i leader di Cina e UE
Anteprima-Animale in Cina, Pai vi presenta l’antilope tibetano!
Le scuole italiane si riaprono, sapete come si dice in cinese “studenti”
​Gastronomia cinese-eccovi la pasta locale di Wuhan!