Econominista italiano Giorgio Prodi: risultati significativi delle politiche adottate dalla Cina in risposta alla pandemia

2020-07-21 15:09:33
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Secondo i dati pubblicati il 16 luglio dall’Ufficio nazionale di Statistica, dopo aver subito un forte calo nel primo trimestre, il Pil cinese nella prima metà dell'anno è diminuito dell'1,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e l'economia ha registrato un significativo rimbalzo nel secondo trimestre per raggiungere una crescita positiva. In risposta a ciò, Giorgio Prodi, professore di economia applicata all'Università di Ferrara, in un'intervista concessa al China Media Group ha dichiarato che l'economia cinese è molto resiliente e che le forti politiche macroeconomiche messe in atto dal governo cinese hanno ottenuto risultati significativi.

Il professor Prodi ritiene che, tenuto conto della crescita negativa del Pil del 6,8% nel primo trimestre, la recessione economica nella prima metà dell'anno è notevolmente rallentata. In particolare, nel secondo trimestre la crescita si è attestata al 3,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, risultato non affatto facile da ottenere. Il che dimostra che sia l’economia cinese che quella mondiale hanno iniziato a riprendersi.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

LIVE SHOW-Pai ci accompagna al Museo di Storica dello Shaanxi
Pai all'Esercito di Terrcotta
Con gli occhi del diritto-di Pai e Stefano-focus sul vertice del clima
LIVE SHOW-Pai prova le specialità di Xi’an
LIVE SHOW sulla cinta muraglia millenaria
Pai ad un matrimonio tibetano