Covid-19, la stragrande maggioranza delle regioni della Cina sono aree a basso rischio

2020-03-23 13:18:05
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Domenica 22 marzo, durante una conferenza stampa del meccanismo di prevenzione e controllo congiunto del Consiglio di Stato, il portavoce della Commissione sanitaria nazionale cinese Mi Feng ha dichiarato che, secondo i dati aggiornati al 21 marzo, sono 19 le province che hanno segnalato casi importati dall’estero; nei 7 giorni precedenti al 21 marzo sono stati registrati in 9 province della Cina primi casi di contagio importati da persone provenienti da altre aree del mondo e il numero di Paesi da cui provengono le persone contagiate è aumentato da 12 a 22. Attualmente, l'epidemia di Covid-19 si è diffusa in oltre 180 Paesi e regioni del mondo. Mi Feng ha sottolineato che la Cina deve continuare a prendere rigide precauzioni contro i casi importati dall’estero e applicare, seguendo le regole, le misure di quarantena, trasferimento, trattamento e isolamento, garantendo una gestione a circuito chiuso.

“Attualmente la stragrande maggioranza delle regioni del Paese sono aree a basso rischio. Al 21 marzo, sono 19 le province che hanno segnalato casi importati dall'estero. Nove di esse hanno segnalato negli ultimi sette giorni primi casi di contagio importati da persone provenienti da altre aree del mondo. Il numero di Paesi da cui provengono i contagiati, inoltre, è aumentato da 12 a 22”, ha dichiarato Mi Feng, portavoce e vice direttore del Dipartimento della comunicazione della Commissione sanitaria nazionale cinese.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Nuovo collegamento di Pai con Cristiano Bortone
Commento Pai-Interazioni interessanti tra Cina e Italia nel commercio e negli investimenti
Anteprima, presto nuovo collegamento di Pai con Cristiano Bortone
​Antica Via della Seta nel periodo caotico 266 D.C.-589 D.C.
ABC del codice civile cinese, analisi di Stefano Porcelli
Come si dice in cinese “codice civile”?