Esperto cinese: le famiglie possono usare tranquillamente i condizionatori d'aria

2020-02-19 15:16:24
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

In una fase cruciale per la prevenzione e il controllo del COVID-19, come deve proteggersi la gente comune che sta a casa? Gli impianti di climatizzazione centralizzati possono essere usati? Diversi esperti autorevoli ricordano che la maggior parte dei sistemi centralizzati può essere utilizzata nel periodo di prevenzione e controllo dell’epidemia. Le persone, sia a casa che in ufficio, dovrebbero mantenere la calma e aprire spesso le finestre per ventilare gli ambienti. Non c’è bisogno di guardare al coronavirus come a un grande nemico.

Durante il periodo di prevenzione e controllo dell’epidemia, gli impianti di climatizzazione centralizzati possono essere accesi come al solito? I pazienti che hanno influenza e febbre dovrebbero smettere di accendere il condizionatore? Jiang Yi, membro dell'Accademia cinese di ingegneria e vice direttore della Chinese Association of Refrigeration, ha dichiarato in un'intervista esclusiva concessa a News Radio FM 90.5 che le famiglie possono usare tranquillamente i condizionatori d'aria.

"Oltre il 95% degli appartamenti in Cina non ha realmente impianti di climatizzazione centralizzati nel senso stretto della parola. Sono principalmente impianti mono-split o multi-split. Per oltre l’80% si tratta di condizionatori mono-split e per meno del 20% di condizionatori multi-split. Questo significa che in realtà i condizionatori d’aria in ogni stanza sono indipendenti gli uni dagli altri, quindi non c'è alcun problema. Non hanno nulla a che fare con l'infezione da Covid-19”.

Jiang Yi ritiene che i luoghi pubblici debbano essere analizzati nel dettaglio. Nelle grandi aree pubbliche come supermercati, stazioni dei treni ad alta velocità, aeroporti, ecc., gli impianti di climatizzazione centralizzati emettono aria da un unico canale di uscita e aspirano aria da un unico canale di ingresso. Trattandosi di luoghi affollati, è necessario ventilarli spesso. La maggior parte degli impianti di climatizzazione centralizzati negli uffici comuni della Cina sono dotati di unità con serpentina e ventola, quindi non si influenzano reciprocamente. Solo alcuni edifici di alto livello adottano il sistema VAV, aspirando aria da un unico canale di ingresso .

Il 13 febbraio, durante una conferenza stampa tenuta a Beijing dal Meccanismo congiunto del Consiglio di Stato per la prevenzione e il controllo dell’epidemia, Zhang Liubo, ricercatore presso l'Istituto per l’ambiente del Chinese Center for Disease Control and Prevention, ha ricordato:

"Una parte dei nostri impianti di climatizzazione centralizzati sono impianti a tutt’aria. Quando li usiamo c’è bisogno di disattivare l'aria di ritorno e di farli funzionare con aria fresca. Particolare attenzione va prestata anche al fatto che alcuni impianti di climatizzazione centralizzati hanno dispositivi di disinfezione o di depurazione, che durante l’epidemia andrebbero azionati. Ogni settimana bisogna pulire la zona dove esce l'aria, i condotti di ritorno e altre parti, questo è molto importante. Se viene individuato un nuovo paziente affetto da Covid-19 o un caso sospetto, l’impianto di climatizzazione centralizzato deve essere disattivato subito e riutilizzato solo dopo una disinfezione conforme agli standard e una valutazione della situazione ”.

Jiang Yi, membro dell'Accademia cinese di ingegneria e vice direttore della Chinese Association of Refrigeration, ha anche sottolineato quanto sia importante la ventilazione degli ambienti per proteggersi dall'epidemia. Ma la prevenzione va portata avanti in modo normale, non bisogna abbassare la guardia, ma neanche guardare al coronavirus come a un grande nemico.

"Aprire le finestre per far ventilare gli ambienti è la cosa più importante. Bisogna assicurarsi che le finestre siano aperte spesso e ci sia una buona ventilazione. Inoltre, quando ci sono molte persone, l’infezione può essere trasmessa tramite le goccioline di saliva disperse nell’aria. È questa la principale via di trasmissione. Quindi è molto importante indossare mascherine e cercare di evitare che tanta gente si raggruppi in uno stesso luogo”.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Uniti contro il Covid-19: la mascherina può essere riutilizzata?
Uniti contro il covid-19: Psicoterapia:come allontanarci dallo stress?
Uniti contro il covid-19: la condivisione della lavatrice causa qualche contagio?
Uniticontroilcovid19: come disinfettare la giacca?
Coronavirus, task force cinese al lavoro in Italia
Uniti contro il Covid-19: i virus sopravvivono più a lungo sulle superfici lisce?