Tedros Adhanom Ghebreyesus auspica soluzione adeguata alla carenza globale di mascherine protettive

2020-02-19 10:19:14
Comment
Share
Share this with Close
Messenger Messenger Pinterest LinkedIn

Il direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha dichiarato a Ginevra che l'aumento della domanda di prodotti per la protezione individuale, come le mascherine, ha sconvolto il mercato globale. L'OMS ha discusso con le aziende produttrici per rendere la distribuzione più equa e ragionevole, e in particolare per venire incontro alla domanda degli operatori sanitari che combattono in prima linea contro la diffusione del virus.


Il responsabile del programma di emergenze sanitarie dell’OMS, Michael Ryan, ha affermato che è troppo presto per dire quando l'epidemia raggiungerà il culmine.


L'OMS ha lanciato un appello alla comunità internazionale per raccogliere 675 milioni di dollari per un progetto globale di prevenzione dell’epidemia di polmonite causata dal nuovo coronavirus. L’aspetto che preoccupa maggiormente l'Organizzazione è che il virus potrebbe diffondersi in Paesi che dispongono di un sistema sanitario debole, per questo è importante offrire ad essi tutto il supporto necessario. Maria Van Kielkhofer, responsabile ad interim dell'OMS per le nuove malattie infettive e animali, ha reso noto che l'Organizzazione ha distribuito 250.000 reagenti ai laboratori di tutto il mondo ed è stato costituito un sistema diagnostico globale.

Il direttore generale dell'OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha sottolineato l'attuale carenza di prodotti per la protezione individuale, tra cui le mascherine. Ghebreyesus ha parlato di “grave sconvolgimento” per il mercato globale poiché la richiesta di questi prodotti è 100 volte superiore rispetto al normale, con prezzi aumentati di 20 volte.

Su questo problema Ghebreyesus si è espresso così:

“Gli operatori sanitari cinesi che lavorano in prima linea per contrastare il virus hanno bisogno di molti prodotti per la loro protezione. Questo pomeriggio ho comunicato con i produttori, distributori e fornitori di servizi logistici della catena globale di approvvigionamento per garantire che il materiale necessario arrivi a chi ne ha bisogno. Le riserve sono limitate e dobbiamo assicurarci che siano disponibili per coloro che ne hanno maggiore necessità”.

Related stories

Condividi

Articoli più letti

Mai senza Pai

Uniti contro il Covid-19: la mascherina può essere riutilizzata?
Uniti contro il covid-19: Psicoterapia:come allontanarci dallo stress?
Uniti contro il covid-19: la condivisione della lavatrice causa qualche contagio?
Uniticontroilcovid19: come disinfettare la giacca?
Coronavirus, task force cinese al lavoro in Italia
Uniti contro il Covid-19: i virus sopravvivono più a lungo sulle superfici lisce?