Home>Panorama cinese>Viaggiare in Cina>Sulle tracce di Marco Polo>Zhenjiang
         
                                  
       

¡¡

¡¡

¡¡

¡¡



¡¡

¡¡

Chan-Ghian-Fu (Zhenjiang)

Marco Polo ricorda: ¡°CHAN-GHIAN-FU ¨¨ una citt¨¤ d¡¯Eumangi, che si sono come gli altri: sono mercatanti e artefici; cacciagioni hanno assai, e hanno molta biada e seta, e drappi di seta e d¡¯oro. Quivi hae tre chiese di cristiani nestorini, e questo fu negli anni Domini 1278 in qua; e dirovvi perch¨¦. E¡¯ fu vero che in quel tempo vi fu signore per lo Gran Cane un cristiano nestorino bene tre anni, ed ebbe nome Masachim: e costui le fece fare, e d¡¯allora in qua vi sono istate. Or ci partiamo di qui, e dirovvi d¡¯un¡¯altra citt¨¤ grande, ch¡¯¨¨ chiamata TIN-GUI-GUI¡±.

La sua descrizione corrisponde alla realt¨¤. Marco Polo conobbe le risorse naturali e le attivit¨¤ religiose di Zhenjiang. Quindi secondo i documenti storici locali, Marco Polo ¨¨ stato qui.

 

 
¡¡
 
 
 
¡¡
 
 
¡¡
¡¡
¡¡
¡¡
Copyright © CRI Online, 1998-2002 All Rights reserved.