Home>Panorama cinese>Curiosit¨¤>Scrittura

¡¡

¡¡



¡¡

L¡¯orgine e lo sviluppo della scrittura cinese

La lingua Han e i suoi caratteri costituiscono la forma linguistica pi¨´ utilizzata a livello mondiale. Infatti del miliardo e 300 milioni di abitanti delle 56 nazionalit¨¤ del nostro paese, oltre il 90 per cento parla la lingua Han e si avvale dei suoi ideogrammi per la scrittura. Anche l¡¯etnia Hui, la maggior parte dell¡¯etnia Man, l¡¯etnia She ed altre minoranze etniche del nostro paese parlano la lingua Han e ne utilizzano i caratteri. La lingua cinese costituisce una delle lingue pi¨´ antiche del mondo, risalendo a 3 mila anni fa, in base alla datazione dei caratteri incisi sui gusci di tartaruga.

Attualmente, i caratteri pi¨´ antichi nella lingua Han accessibili al pubblico sono proprio quelli incisi sui gusci di tartaruga scoperti negli anni  ¡¯50 del secolo scorso dagli archeologi nella zona di Anyang, nella provincia dello Henan, Cina centrale.  Questi caratteri, incisi sui gusci di tartaruga o su ossa di animali, registrano principalmente le divinazioni della famiglia reale dell¡¯epoca Shang, risalente al 16¡ã secolo a.C, toccando anche altri aspetti della vita sociale del tempo, il che riflette fondamentalmente lo stato della lingua dell¡¯epoca.

I caratteri cinesi non costituiscono un sistema alfabetico, ma una scrittura ideografica. La tendenza generale dei suoi tratti passa dalla complessit¨¤ alla semplificazione. Dai pi¨´ antichi caratteri sui gusci di tartaruga e dalle iscrizioni sui recipienti in bronzo al Zhuan Shu, scrittura sigillo e al Li Shu, scrittura ufficiale, fino alla definitiva codificazione, i trattati di ogni carattere si sono ridotti.

Il numero dei caratteri cinesi non ¨¨ fisso. Il primo dizionario cinese chiamato ¡° Illustrazione dei caratteri¡±, composto durante il periodo degli Han orientali, nel 2¡ã secolo d.C., comprende 9.353 caratteri. Il ¡°Dizionario di Kang Xi¡±, compilato nel 18¡ã secolo durante il periodo di Kang Xi della dinastia Qing, raccoglie 47.043 caratteri. Quelli contenuti nella nuova edizione del ¡° grande dizionario della lingua cinese¡±, sono in totale 56.000.

Dopo la fondazione nel 1949 della nuova Cina, il governo cinese ha sempre assegnato molta importanza alla riforma del cinese scritto cominciando negli anni ¡¯50 la sua semplificazione. Nel 1964, la Cina ha imposto ufficialmente l¡¯uso dei caratteri semplificati, per cui i caratteri attualmente in uso sono quelli semplificati.

Va sottolineato che nel lavoro e nella vita quotidiana, il numero dei caratteri di cui un cinese deve impadronirsi non sono cos¨¬ numerosi. Secondo le statistiche, i caratteri di uso comune sono 4.000-5.000. Assimilando 3.500 caratteri, un cinese pu¨° leggere il 90¡ã per cento dei contenuti dei libri e delle pubblicazioni comuni.

 
 
 
 
 
¡¡
 
 
 
 
¡¡
¡¡
Copyright © CRI Online, 1998-2002 All Rights reserved.