Ue: apprezzamento della cooperazione sino-europea nel settore della sicurezza dei giocattoli
  2009-08-13 08:50:00  cri

Secondo quanto appreso il 25 novembre dall'Amministrazione statale per la supervisione della qualitÓ, l'ispezione e la quarantena, giorni fa il commissario europeo per la sicurezza dei beni di consumo Meglena Kuneva ha altamente apprezzato la cooperazione sino-europea nel settore della sicurezza dei giocattoli, ritenendo che il governo cinese abbia compiuto enormi sforzi nell'applicazione degli interventi relativi al sistema di allarme ed avviso rapido dei prodotti non alimentari ed ottenuto notevoli progressi nell' adozione di misure di rettificazione, impedendo l'ingresso di merci pericolose sul mercato europeo.

Kuneva ha detto che il governo cinese ha compiuto indagini su tutti i 184 casi di non idoneitÓ comunicati dal luglio al settembre scorsi dall'Ue ed adottato misure di rettificazione sul 43% dei casi investigabili e verificabili.

Un responsbile competente dell'Amministrazione statale per la supervisione della qualitÓ, l'ispezione e la quarantena ha affermato che basandosi sul principio che l'elevamento della qualitÓ dei prodotti costituisce una responsabilitÓ comune della comunitÓ internazionale, la Cina ha attivato la cooperazione internazionale nel settore della sicurezza dei giocattoli con le istituzioni di Ue e USA. Nel luglio scorso il commissario Kuneva ha visitato la Cina e raggiunto un consenso con il direttore dell' Amministrazione statale per la supervisione della qualitÓ, l'ispezione e la quarantena Li Changjiang sul rafforzamento dell'amministrazione dell'esportazione dei giocattoli cinesi. Tramite una serie di attivitÓ, le due parti hanno rafforzato le indagini e il trattamento dei casi di non idoneitÓ ed intrapreso misure congiunte per prevenire il ripetersi di casi del genere.

Il responsabile ha affermato che la qualitÓ e la sicurezza dei giocattoli cinesi sono affidabili. In futuro, rafforzando l'amministrazione della qualitÓ dei giocattoli esportati, la Cina continuerÓ a rafforzare la cooperazione con i governi locali dei paesi destinatari dell'esportazione, salvaguardando congiuntamente la sicurezza e la salute dei bambini del mondo intero e rendendoli pi¨ felici.

A partire dall'agosto scorso l' Amministrazione statale per la supervisione della qualitÓ, l'ispezione e la quarantena ha svolto un intervento speciale di rettifica e risanamento dei giocattoli e un'indagine generale su tutte le imprese di esportazione del settore, sospenendo e cancellando la qualifica di esportazione di 1074 imprese del genere. A partire dalla seconda metÓ del 2007, l'Amministrazione e gli uffici per la supervisione della qualitÓ, l'ispezione e la quarantena locali interessati hanno organizzato corsi di formazione per 15 mila addetti delle imprese produttrici di giocattoli. Inoltre l'Amministrazione ha applicato il sistema di registrazione dei fornitori qualificati delle vernici e degli inchiostri stampanti per la produzione di giocattoli, in modo da prevenire il superamento degli standard del piombo; inoltre ha costituito il sistema di registrazione della valutazione di sicurezza del primo esemplare dei prodotti, applicando la valutazione dei rischi di ogni nuovo prodotto, e proibendo la produzione ed esportazione di quelli non idonei.

 Forum  Stampa  Email  Suggerisci
Messaggi
Dossier
• Concorso a premi sul tema "Amo studiare la lingua cinese"
Cari amici, con il continuo crescere della febbre per lo studio della lingua cinese, ora nel mondo coloro che tramite vari canali studiano la nostra lingua superano ormai i 40 milioni, ivi compresi molti italiani. La sezione italiana di RCI sta esplorando nuovi canali per aiutarvi ad apprendere e migliorare il vostro cinese in modo pi├╣ facile e comodo...
Angolo dei corrispondenti
Foto
Eventi
• 60 anni della Nuova Cina
• Primo convegno letterario italo-cinese
• Amo il cinese
© China Radio International.CRI. All Rights Reserved.
16A Shijingshan Road, Beijing, China. 100040