Chi SiamoAbout CRI
Home | Notizie | Economia | Cultura | Vita | Posta degli ascoltatori | Cina ABC | Radio online | Olimpiadi 2008 | Musica
La storia dei caratteri cinesi
2008-11-20 10:38:10 cri     

Lo stile calligrafico Xiao Zhuan, o del Piccolo Sigillo, costituisce una standardizzazione dei caratteri per tutta la Cina in base al regolamento sull'unificazione della scrittura promulgato dell'imperatore Qin Shihuang. I caratteri della scrittura del Piccolo Sigillo sono tutti della stessa dimensione e hanno tratti regolari, molto uniformi. Lo stile Ufficiale, o Li Shu, matur˛ durante la dinastia Han. La Scrittura Ufficiale Ŕ pi¨ semplice e libera rispetto a quella del Piccolo Sigillo. Di solito, i caratteri della scrittura ufficiale sono scritti su assicelle di bamb¨ legate insieme. All'inizio del terzo secolo d.C., venne inventata la Piccola Scrittura Regolare o Kai Shu. I caratteri sono quadrati, i tratti sono diritti, facili da scrivere e leggere. La scrittura corsiva Ŕ proprio come la descrisse Huai Su: "Le nuvole estive mutano col vento, prive di forme fisse, come uccelli che volano via dalla foresta, e serpenti spaventati che entrano nell'erba".

Nel settimo secolo, comparve la stampa per mezzo di tavole di legno incise. Ancora oggi, in Cina alcuni laboratori tradizionali conservano quest'antica tecnica per stampare antichi documenti. La matrice cinese Ŕ sempre in legno, viene usato il tradizionale inchiostro di china, quindi i libri vengono rilegati con del filo, per cui sono chiamati "libri rilegati con filo". Tra il 1041 e il 1048, l'artigiano Bi Sheng colleg˛ la stampa con matrice incisa e i sigilli, realizzando la stampa a caratteri mobili. La stampa a caratteri mobili costituisce una coordinata storica che ha cambiato il metodo di diffusione delle conoscenze dell'umanitÓ.

I caratteri cinesi non solo sono diffusi in Cina, ma hanno anche dato enormi contributi alla diffusione della cultura in diverse regioni e paesi del mondo. Alcuni paesi confinanti con la Cina hanno addirittura adottato i caratteri cinesi come scrittura ufficiale.
Nella societÓ contemporanea, la pubblicazione di libri, giornali e riviste si fa sempre pi¨ prospera. Attualmente, i libri in cinese pubblicati ogni anno sul territorio nazionale sono di circa i 150.000 tipi, con tre miliardi di volumi, mentre le riviste superano gli 8000 tipi ed i giornali i 2000 tipi.

I caratteri cinesi sono diffusi nei luoghi pi¨ remoti del pianeta

LINK UTILI
Messaggi
Radio Cina Internazionale
  >>Servizi speciali

Cari amici, vi invitiamo a partecipare alla nostra iniziativa della Posta degli Ascoltatori e degli Utenti internet nel nostro Forum. Dal primo maggio, ogni due settimane, vi porremo una domanda, e per chi risponderÓ correttamente abbiamo preparato dei premi speciali. Andate a visitare la pagina della Posta degli ascoltatori dove troverete tutte le informazioni utili, buon divertimento!

L'esame definito HSK(hanyu shuiping kaoshi) Ŕ un esame riconosciuto dal governo cinese per la valutazione delle competenze linguistiche di coloro la cui madre lingua non Ŕ il cinese. Questo esame gode di un notevole prestigio a livello internazionale...

Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sulle feste tradizionali cinesi, sulla cerimonia del matrimonio tradizionale cinese e su quello delle tante minoranze etniche della Cina...

I Campionati Mondiali FIFA sono una gioiosa festa indimenticabile per tifosi di tutto il mondo. Il calcio Ŕ uno sport che trascende le barriere sociali, culturali e religiose. In poche parole, il calcio Ŕ universale, motivo per cui rappresenta un'opportunitÓ unica per unire le forze al fine di costruire un mondo migliore...

Website versione precedente   |  Contattateci |