Chi SiamoAbout CRI
Home | Notizie | Economia | Cultura | Vita | Posta degli ascoltatori | Cina ABC | Radio online | Olimpiadi 2008 | Musica
Cui Junzhi
2007-03-16 09:51:27 cri    
Il Konghou Ŕ uno strumento a pizzico cinese dalla lunga storia e dalle remote origini. Secondo le testimonianze, avrebbe oltre duemila anni. Nell'antichitÓ, oltre ad essere presente nelle orchestre di corte, il Konghou era anche ampiamente diffuso a livello popolare. Nella prospera epoca Tang (618-907), di pari passo con il rapido sviluppo economico e culturale, l'arte del Konghou raggiunse alti livelli, e lo strumento si diffuse successivamente nei paesi vicini come Giappone e Corea del Sud. Il tempio giapponese di Tohryodaiji conserva due frammenti di Konghou della dinastia Tang. Tuttavia, alla fine del 14░ secolo, lo strumento smise di essere in voga, ed a poco a poco scomparse, per cui lo si poteva contemplare solo negli affreschi e rilievi delle epoche precedenti.

Per riportare alla luce lo strumento scomparso da tempo, all'inizio degli anni '50 del secolo scorso esperti e liutai effettuarono ampie ricerche, progettando e realizzando diversi tipi di Konghou secondo le registrazioni dei testi antichi e le raffigurazioni degli affreschi. Date le loro diverse imperfezioni, i prototipi di Konghou fabbricati in quel periodo non hanno visto un'ampia diffusione. All'inizio degli anni '80 Ŕ stato ideato un nuovo modello di Konghou, detto della colonnina dell'oca selvatica, con una struttura ottimizzata e razionale ed un'acustica tipicamente cinese, che si Ŕ guadagnato il favore dei musicisti.

Cui Junzhi si Ŕ laureata presso il Conservatorio Centrale Cinese; durante il periodo universitario ha studiato pianoforte, Erhu e Matouqin. Nel 1979, Cui Junzhi ha partecipato alle ricerche sul Konghou, dedicandosi all'ideazione della colonnina dell'oca selvatica. Cui Junzhi ha unito le proprie conoscenze sugli strumenti cinesi ed occidentali con i fondamenti delle tecniche per suonare l'arpa e le peculiaritÓ degli strumenti tradizionali cinesi, ossia Guzheng, Guqin e Pipa. Inoltre, Cui Junzhi ha letto numerose poesie antiche cinesi per trarre ispirazione. Dopo diversi perfezionamenti, Cui Junzhi ha ideato un ventaglio di tecniche per l'interpretazione del Kongzhu, diventando la prima musicista di Konghou d'epoca contemporanea.

Nel 1987, su invito dell'Associazione mondiale arpisti, Cui Junzhi ha partecipazione al Festival internazionale dell'arpa presso la Sala d'oro di Vienna. I musicisti provenienti da vari paesi hanno dimostrato grande interesse nei confronti del Konghou. Dopo aver ascoltato il suo concerto, il grande maestro Menuhin ha detto che Cui Junzhi "Ŕ una musicista abile ed innovativa".

Ora ascoltiamo insieme il motivo dal titolo di "Il bamb¨ della concubina Xiang".

LINK UTILI Inviare
Radio Cina Internazionale
  >>Servizi speciali

Cari amici, vi invitiamo a partecipare alla nostra iniziativa della Posta degli Ascoltatori e degli Utenti internet nel nostro Forum. Dal primo maggio, ogni due settimane, vi porremo una domanda, e per chi risponderÓ correttamente abbiamo preparato dei premi speciali. Andate a visitare la pagina della Posta degli ascoltatori dove troverete tutte le informazioni utili, buon divertimento!

L'esame definito HSK(hanyu shuiping kaoshi) Ŕ un esame riconosciuto dal governo cinese per la valutazione delle competenze linguistiche di coloro la cui madre lingua non Ŕ il cinese. Questo esame gode di un notevole prestigio a livello internazionale...

Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sulle feste tradizionali cinesi, sulla cerimonia del matrimonio tradizionale cinese e su quello delle tante minoranze etniche della Cina...

I Campionati Mondiali FIFA sono una gioiosa festa indimenticabile per tifosi di tutto il mondo. Il calcio Ŕ uno sport che trascende le barriere sociali, culturali e religiose. In poche parole, il calcio Ŕ universale, motivo per cui rappresenta un'opportunitÓ unica per unire le forze al fine di costruire un mondo migliore...

Website versione precedente   |  Contattateci |