Aprire una finestra per il mutuo vantaggio in un nuovo mondo multipolare
  2018-12-06 20:50:22  cri

Il 6 dicembre, il presidente cinese Xi Jinping ha fatto ritorno a Beijing dopo aver completato le sue visite di Stato in quattro Paesi - in Europa e America Latina - e al termine della sua partecipazione al Vertice G20 di Buenos Aires. In Portogallo, Xi Jinping ha riferito ai giornalisti cinesi e stranieri di aver percepito chiaramente le grandi aspettative che tutti i popoli nutrono nei confronti della pace e della stabilità per il mondo, e per lo sviluppo e la prosperità delle loro nazioni. Il capo di Stato cinese ha inoltre affermato che, sebbene il mondo si trovi a fronteggiare molti problemi e sfide, la Cina continuerà a seguire la strada del rispetto reciproco e della consultazione ispirata al principio di parità. Beijing dunque insisterà nella sua idea di sviluppo pacifico e di cooperazione e si coordinerà con vari Paesi per costruire insieme una comunità umana dal futuro condiviso.

Nella dichiarazione e nel comunicato stampa congiunti, diffusi rispettivamente da Cina, Spagna, Argentina, Panama e Portogallo, l'iniziativa cinese "Belt & Road" e l'integrazione strategica tra Beijing e i quattro Paesi suddetti sono divenuti termini di uso frequente. Inoltre, nel quadro del progetto "Belt & Road", è particolarmente importante che tutti siano in grado di collaborare sui mercati terzi, realizzando il mutuo vantaggio su scala più ampia.

Durante la visita di Stato del presidente Xi Jinping in Portogallo, i due Paesi hanno firmato un memorandum d'intesa sulla cooperazione nel quadro dell'iniziativa "Belt & Road". Il Portogallo è un importante snodo che collega la Via della Seta terreste e quella marittima; dunque la cooperazione con la Cina nel contesto di questo progetto si basa un punto di forza naturale e costituisce un caso esemplare per gli altri Paesi europei.

Va sottolineato che la Cina presta sempre molta attenzione al processo d'integrazione europea, che sostiene con decisione. Spagna e Portogallo - entrambi Paesi visitati ultimamente da Xi Jinping - sono membri importanti dell'Unione europea. Nelle dichiarazioni congiunte Cina-Spagna e Cina-Portogallo, tutte le parti interessate hanno chiaramente espresso il loro sostegno all'iniziativa "Belt & Road" e alla strategia di sviluppo dell'Ue; questo mostra come tale iniziativa sia già diventata un progetto importante e una piattaforma per promuovere la cooperazione globale, realizzare l'interconnessione e stimolare la comune prosperità a livello regionale.

Uno degli eventi più importanti nell'agenda del presidente Xi Jinping è stata la partecipazione al Vertice del G20. Quest'anno ricorre il decimo anniversario della crisi finanziaria internazionale e della nascita di questo vertice. Nel giorno dell'inaugurazione dell'evento, il presidente Xi Jinping ha tenuto un discorso di grande importanza e l'incontro tra i capi di Stato di Cina e Usa a margine dei colloqui generali, ha attirato l'attenzione di tutto il mondo.

Durante gli incontri e le conferenze bilaterali e multilaterali, e in veste di capo del maggiore Paese in via di sviluppo, il presidente Xi Jinping ha pronunciato dei discorsi che hanno affrontato proprio la questione di tali Paesi. Nei suoi interventi il capo di Stato cinese ha sostenuto il multilateralismo, chiedendo che il commercio internazionale aderisca ai tre principi di apertura, inclusività e rispetto delle regole, e che la governance dell'economia globale continui a considerare prioritarie le questioni relative allo sviluppo. In questo senso, secondo Xi Jinping, sarà necessario continuare ad appoggiare la cooperazione, l'apertura, lo spirito di partenariato, l'innovazione e il mutuo vantaggio, per fare in modo che le grandi potenze interagiscano l'una con l'altra in modo costruttivo. Le parole del presidente cinese hanno ottenuto il riconoscimento e il plauso di tutta la comunità internazionale.

Focus
Social Media

Riviste
Eventi
© China Radio International.CRI. All Rights Reserved.
16A Shijingshan Road, Beijing, China. 100040