Medio Oriente, Usa riconoscono Gerusalemme come capitale israeliana: paesi mediorientali temono "conseguenze pericolose"
  2017-12-07 05:34:54  cri
Negli ultimi giorni, riferendosi al recente annuncio fatto da Trump circa il riconoscimento di Gerusalemme come capitale di Israele, molti paesi del Medio Oriente – tra cui Palestina, Giordania, Egitto e la Lega araba – hanno affermato che l'azione Usa potrebbe avere "conseguenze pericolose".

La sera di martedì 5 dicembre, il portavoce presidenziale palestinese ha osservato che la Palestina si oppone fermamente alla decisione americana di trasferire la propria ambasciata da Tel Aviv a Gerusalemme, atto che dimostra il riconoscimento ufficiale di Gerusalemme come capitale israeliana. La decisione americana causerà gravi conseguenze alla sicurezza e alla stabilità nella regione del Medio Oriente e nel resto del mondo.

Il 5 dicembre Palazzo 'Abidin ha rilasciato una dichiarazione in cui il presidente Abdul Fattah el-Sisi ha ammonito gli Usa poiché il loro piano di trasferire l'ambasciata da Tel Aviv a Gerusalemme renderà complicata la situazione della regione.

Focus
Social Media

Riviste
Eventi
© China Radio International.CRI. All Rights Reserved.
16A Shijingshan Road, Beijing, China. 100040