Cina, ferma contrapposizione all'ingresso della nave militare Usa nelle acque territoriali cinesi senza autorizzazione
  2017-10-11 19:32:26  cri

In merito al fatto che una nave militare Usa è entrata senza autorizzazione nelle acque territoriali cinesi, l'11 ottobre a Beijing la portavoce del ministero degli Esteri cinese, Hua Chunying ha affermato che l'atto della nave militare Usa ha violato la legge cinese e il diritto internazionale interessato e danneggiato la sovranità e gli interessi di sicurezza della Cina, e che la Cina esprime quindi ferma opposizione in merito.

Secondo quanto riportato, il 10 ottobre il cacciatorpediniere lanciamissili Chafee delle truppe Usa, senza l'autorizzazione del governo cinese, è entrato nelle acque territoriali delle isole Xisha per la cosiddetta "azione libera di navigazione". In seguito la Cina ha inviato navi militari per effettuare la verifica e l'identificazione della nave militare Usa, e avvertirla e allontanarla.

Durante la conferenza stampa ordinaria dell'11 ottobre Hua Chunying ha confermato il fatto.

Focus
Social Media

Riviste
Eventi
© China Radio International.CRI. All Rights Reserved.
16A Shijingshan Road, Beijing, China. 100040